The Walking Dead 7: Abraham incontrerà Lucille?

12407164_1777333309167908_755269370_n

Michael Cudlitz potrebbe aver fatto delle importanti rivelazioni sul futuro del suo personaggio Abraham in The Walking Dead 7. Durante un’intervista con Pop Sugar, l’attore ha parlato a lungo delle differenze fra il fumetto e la serie tv, soprattutto collegate al suo personaggio. Nel fumetto infatti Abraham viene ucciso dal dardo che sul piccolo schermo ha seccato Denise in un occhio. Cudlitz si è dichiarato molto felice quando ha saputo che i produttori volevano prendere le distanze dalle pagine di Kirkman per la sorte di Abraham, soprattutto perché troppo frettolosa ed ingiusta per un personaggio del suo calibro.

13741392_1793149510906485_1253111637_n(1)

Michael Cudlitz si è lasciato poi sfuggire che non è detto tuttavia che Abraham e Negan siano destinati a vivere nello stesso mondo. Che sia il bruto rosso la prossima vittima di Negan? Alcuni dettagli della scena finale di The Walking Dead, nella sesta stagione, ci rivelano però che nel momento stesso in cui la mazza si abbatterà su Lucille una donna griderà un nome fra le lacrime. E’ improbabile che questa reazione sia di Sasha, mentre è più probabile che sia la voce di Maggie. Che esistano quindi due morti nella premiere della settima stagione?

E’ possibile che Abraham venga ucciso da Negan, come è emerso alcuni giorni fa grazie ad una sinossi non ufficiale di The Walking Dead 7 (che trovi QUI). “Sono stato molto fortunato nella mia carriera di aver fatto un sacco di personaggi e progetti diversi”, riferisce l’attore, “ma questo è un divertimento costante. Non vedo l’ora di ottenere lo script ogni settimana per vedere cosa sta per venire fuori dalla bocca di questo tizio. Lo adoro (Robert Kirkman, ndr)”.

12445861_822514747892716_60074188_n(1)

Questa frase in particolare potrebbe destare qualche dubbio, perché se è vero che morirà per mano di Negan, è possibile che non avverrà nel primo episodio, ma che possa succedere nella prima parte della stagione. Sempre ammesso che non si tratti dell’ennesimo depistaggio della produzione.

Related posts

Leave a Comment