CBS cancella American Gothic e BrainDead; Freeform cancella Guilt

freeform_logo_before_after

Brutte notizie per chi, quest’estate, ha seguito queste tre serie, American Gothic, BrainDead e Guilt.

Tutte e tre le serie non andranno oltre la prima stagione poichè cancellate dalle rispettive reti dove sono andate in onda: le prime due su CBS, la terza su Freeform.

American Gothic

american-gothic

La serie, composta da 13 episodi, è andata in onda in America su CBS dal 22 giugno al 7 settembre e in Italia su Rai 2 dal 15 settembre al 20 ottobre, segue le vicende della famiglia Hawthornes, una famiglia della ricca borghesia di Boston, che si sentirà disorientata quando scoprirà che il capofamiglia aveva una doppia vita, la cui seconda da serial killer. A peggiorare la situazione è la scoperta di un complice all’interno della famiglia.

BrainDead

brain-dead-season-2-release-date-screen-cap-from-braindeadcbs-twitter-account

La serie, composta da 13 episodi, è andata in onda in America su CBS dal 13 giugno all’11 settembre e in Italia su Rai 4 dal 15 settembre al 20 ottobre, segue le vicende di Laurel Healy che, su pressioni del padre, entrerà nello staff di suo fratello Luke, capogruppo del partito democratico, e lo aiuterà ascoltando i problemi degli elettori. Inoltre, dovranno affrontare un problema di formiche carnivore che, attaccando dei politici, hanno mangiato loro una parte del cervello, indirizzandoli nella parte estrema della loro idea politica, spostando i democratici verso idee di estrema sinistra e i repubblicani con idee di estrema destra.

Guilt

guilt02-590x218

La serie, composta da 10 episodi, è andata in onda in America su Freeform dal 13 giugno al 22 agosto, segue le vicende di Grace, una ragazza americana, trasferitasi a Londra per studio, viene accusata di aver ucciso Molly, una sua compagna di stanza. Ad aiutarla ci saranno suo sorella Natalie e un avvocato e amico di famiglia, Stan Guttiere, dall’etica discutibile. La serie è basata sull’idea di un fatto di cronaca realmente accaduto (il caso Meredith).

 

Related posts

Leave a Comment