Roma tromba d’aria uccide due persone: danni a Ladispoli e Cerveteri

Maltempo nella prorincia di Ancona

Tragedia a Roma, dove due uomini sono stati uccisi a causa di un nubifragio che ha colpito il litorale capitolino. Le vittime, uno straniero di soli 20 anni ed un 61enne, sono morti rispettivamente a Ladispoli e Cesano, nelle adiacenze del lago di Bracciano.

Il ragazzo è stato ucciso da un cornicione mentre si trovava in via Ancona, mentre l’anziano è rimasto schiacciato al di sotto di un albero mentre percorreva via Senio.

La violenta tromba d’aria ha provocato anche diversi feriti e danni di vario tipo alle abitazioni, oltre che allagamenti su tutto il litorale di Roma. Immediato l’intervento del pronto soccorso su molteplici persone, di cui cinque, residenti di uno stabile di Ladispoli, non sembrano versare in gravi condizioni di salute.

Alcune persone, a loro volta all’interno della struttura, sono riuscite a raggiungere l’ospedale più vicino con i propri mezzi. A Cerveteri, in provincia di Roma, il vento ha raggiunto elevata velocità, distruggendo la vetrata di un ristorante. Due le persone ferite in modo lieve. Colpita a Ladispoli anche un’ambulanza ed a Fiumicino un’automobile.

Notizia Ansa, 6 novembre ore 19:12.

 

Related posts

Leave a Comment