Umberto Veronesi è morto: l’oncologo si è spento a 91 anni

Umberto Veronesi

È morto a anni Umberto Veronesi, oncologo, senatore e ministro, oltre che medico e progenitore della chirurgia conservativa per il cancro al seno. Una vita spesa in virtù della scienza e della medicina, impegnata ad affinare tecniche operatorie e soprattutto a combattere.

Umberto Veronesi, specialista dalla personalità forte e lungimirante, è stato infatti spesso ostacolato dagli altri luminari e messo al centro di diverse polemiche.

Appena pochi anni fa, dopo essere stato osannato per aver scoperto una possibile tecnica per la guarigione da tumore al seno, Veronesi era stato duramente attaccato proprio per le sue scoperte.

10 Trattati di Oncologia e 56 pubblicazioni scientifiche all’attivo, Umberto Veronesi ha ricevuto diversi riconoscimenti mondiali, oltre a 5 lauree honoris causa in Medicina ed altre 8 in discipline scientifiche.

Due i suoi imperativi: laicità e ricerca. Umberto Veronesi era convinto che la scienza si dovesse affacciare ai malati con uno sguardo privo da ogni condizionamento religioso.

Il medico è morto nella sua casa di Milano circondato da amici e familiari, dopo aver trascorso le ultime due settimane in gravi condizioni di salute.

Related posts

Leave a Comment