Selfie, le cose cambiano davvero? I rancori di SuperSimo

Selfie - le cose cambiano davvero

Selfie – Le cose cambiano. Dopo le tante clamorose aspettative suscitate dagli input pubblicitari dei giorni scorsi, ieri ha finalmente esordito il programma capitanato da Simona Ventura. La sua nuova creatura l’ha riportata in prima serata sulla rete ammiraglia di Mediaset, Canale 5. IL programma è diretto dal regista Roberto Cenci. Innovazione o involuzione? La Simona nazionale sembra aver puntato sul sicuro.

Tante le storie affrontate nella prima serata di Selfie, alcune con tematiche importanti. Gente comune e personalità del mondo dello spettacolo insieme per dare nuovi risvolti alle vite dei protagonisti, risolvendo problematiche reali o attraverso cambiamenti estetici, o attraverso cambiamenti comportamentali, in questo modo ridando autostima agli stessi. Come mentori Stefano De Martino e Mariano Di Vaio, Katia Ricciarelli e Simone Rugiati, Alessandra Celentano e Ivan Zaytsev, mentre in giuria Tina Cipollari, Paola Caruso, Aldo Montano, Daniela Del Secco d’Aragona e Yuri Gordon.

Un reality che nonostante gli indici di ascolto positivi, visto che ha conquistato un 20.23% di share, dagli utenti dei vari social è stato considerato una sorta di remake di altri format dello stesso tipo. Selfie è un déjà-vu che rimanda a cose dal sapore del già visto, come ad esempio, tanto per citarne uno, “Il brutto anatroccolo”, andato in onda su Italia 1 dal 1998 al 2000.

Quindi sicuramente un prodotto televisivo che non ha brillato per innovazione. Non sono mancati in studio litigi e scenate dal sapore conosciuto, come quello di Tina Cipollari contro Katia Ricciarelli, che nel momento in cui si è accorta che la conduttrice stessa ha preso le difese della prima, ha preferito lasciare lo studio momentaneamente.

La stessa timoniera ha dismesso il suo ruolo di conduttore imparziale, arrivando ad esternare giudizi poco velati e mascherati da commenti. Ad esempio nel momento della storia di una delle protagoniste, tradita dal marito a un anno dalla nascita dei loro gemelli, la Ventura non è riuscita a trattenersi:“Certi uomini è meglio perderli che trovarli – ha detto – devi incontrare l’amore della tua vita e non una grandissima testa di ca**o come quella che hai sposato“. Forse un refuso del suo Bettarini? Comunque sia, è solo la prima puntata chissà se la Ventura riuscirà a mantenere intatto il debito di share.

Related posts

Leave a Comment