Roberta Ragusa: video Antonio Logli, il mistero dell’orario

Roberta Ragusa

Roberta Ragusa è scomparsa da ormai cinque anni, ma in questi giorni il caso potrebbe prendere una piega definitiva. Il marito Antonio Logli ha ottenuto che il processo venga svolto con rito abbreviato, accedendo così ad uno snellimento giudiziario. Che cosa è successo nella notte fra il 13 ed il 14 gennaio del 2013? Tante domande e nessuna risposta per la famiglia della casalinga di Gello, mentre gli inquirenti continuano ad acquisire importante materiale. Fra i reperti anche un video girato due giorni dopo la scomparsa di Roberta ed in cui Logli fa un chiaro riferimento ad un orario.

Antonio Logli

Questo elemento dovrebbe essere in realtà sconosciuto. Secondo le dichiarazioni che lo stesso Antonio Logli ha fatto agli investigatori all’epoca, non si è accorto dell’assenza di Roberta Ragusa fino al mattino successivo. Alle 6:45 si sarebbe reso conto che la moglie non era a letto, al suo fianco. L’aveva lasciata la sera precedente, intenta a fare la lista per la spesa che avrebbero dovuto fare l’indomani. Un elemento non verificabile: il foglio non è mai stato ritrovato.

Eppure Antonio Logli, come si può notare dal video (disponibile qui) che Chi l’ha visto ha pubblicato lo scorso 21 novembre, era a conoscenza dell’orario in cui la moglie è scomparsa.

“C’è però da dire che a quell’ora… ah no a mezzanotte no. A quell’ora i lampioni sono accesi”.

Perché proprio mezzanotte? Roberta Ragusa potrebbe essersi allontanata dalla sua casa di Gello all’interno di un arco temporale molto vasto, eppure il marito sembra quasi certo che tutto sia successo a quell’ora.

Se fosse proprio questo l’orario fatidico, quadrerebbe inoltre anche la dichiarazione del supertestimone Loris Gozi. In quella notte, vide infatti Antonio Logli discutere con Roberta Ragusa in via Gigli.

Il giorno seguente alla scomparsa, Logli sarebbe inoltre andato a casa di Gozi per sapere se aveva visto la moglie. Non sarebbe stato tuttavia da solo. Qualcuno lo ha accompagnato, ma ad oggi non si conosce la sua identità. Questo è quanto ha affermato Loris Gozi, dichiarando inoltre di essere pronto a parlare al processo. Avrà importanti rivelazioni da fare?

Related posts

Leave a Comment