Chi l’ha visto 30 novembre 2016: Isabella Noventa e Martina Rossi

Chi l'ha visto

Chi l’ha visto ritorna con una nuova puntata nella prima serata di Rai 3 di oggi, mercoledì 30 novembre. Federica Sciarelli analizzerà alcuni casi di femminicidio: la morte della giovane Martina Rossi e il mistero sul coma dell’agente Sissy, della Polizia penitenziaria. La donna è stata ritrovata all’interno di un ascensore di un ospedale, raggiunta da un colpo di pistola, e da allora in coma. Qualcuno le ha sparato?

Chi l’ha visto parlerà anche di Isabella Noventa e di tutte le bugie che hanno detto nel corso dei mesi i tre indagati. Freddy, Debora Sorgato e Manuela Cacco, il trio diabolico che è stato accusato di aver ucciso la segretaria di Albignasego e che non ha mai rivelato dove si trovi il suo corpo. Isabella Noventa è stata uccisa per denaro? In questi ultimi giorni si è sollevato un gran clamore anche per una notizia che riguarda Freddy Sorgato e della possibilità che il corpo dell’ex compagna sia stato gettato in un cassonetto. Paolo Noventa, il fratello della vittima, ha dichiarato invece alle telecamere di Pomeriggio 5, di non credere per nulla a quest’ipotesi.

Chi l’ha visto parlerà anche dell’agente Sissy, il nome affettuoso che amici e parenti avevano attribuito a Maria Teresa Trovato Mazza, ritrovata all’interno di un’ascensore con un colpo di arma da fuoco alla testa. La donna si trova in coma da quel giorno. Inizialmente le indagini si erano spostate verso l’ipotesi di suicidio, ma sono numerose le testimonianze che riferiscono che l’agente Sissy era fin troppo solare e vitale per compiere un gesto simile. Solo negli ultimi giorni avrebbe avuto un comportamento strano, ma nulla che potesse far pensare ad un risvolto di questa portata. Questo a detta di alcuni conoscenti, come riporta La Voce di Venezia.

Chi l’ha visto approfondirà anche il caso di Martina Rossi, la ragazza di vent’anni precipitata da un balcone di un hotel di Mallorca, avrebbe cercato di fuggire ad una violenza sessuale. Questa l’ultima ipotesi degli inquirenti, che hanno stretto le manette attorno a due ragazzi, inizialmente sentiti come testimoni. Secondo le indagini, i due avrebbero cercato di fare del male a Martina Rossi, che avrebbe quindi raggiunto il balcone per poterne raggiungere un altro e fuggire. La ragazza avrebbe quindi perso l’equilibrio e sarebbe morta.

Related posts

Leave a Comment