The Affair 3 ritorna con intrighi e passioni il 30 novembre

The Affair 3

The Affair 3 al via nella prima serata di Sky Atlantic di oggi, mercoledì 30 novembre. La serie con Dominic West porta sul piccolo schermo il terzo capitolo della serie creata da Hagai Levi e Sarah Treem. Diverse le nomination ricevute, anche a tutti gli attori principali, mentre Ruth Wilson, Alison nello show, ha già vinto un Golden Globe nel 2015 come miglior attrice in un drama. Presenti anche Joshua Jackson nei panni di Cole e Maura Tierney in quelli di Helen, con nuovi risvolti. Alcuni dettagli ci sembreranno subito noti, dato che li abbiamo già vissuti nei capitoli precendeti.

The Affair 3

La nuova trama di The Affair 3 ci porta infatti in un altro tempo. Sono trascorsi tre anni dal giorno dell’udienza, in cui Noah ha preferito dichiararsi colpevole per proteggere sia l’ex moglie che l’attuale compagna. Questa scelta non produrrà un effetto solo sullo scrittore, anche se possiamo vedere un forte cambiamento, sottolineato da un’insolita barba lunga.

Helen dovrà infatti sopportare il peso di aver fatto finire in prigione l’uomo che ama, divisa fra un rapporto che alla fine vorrebbe ancora. E questo nonostante abbia trovato già una nuova, ennesima relazione, ma non ritiene di provare nulla per il partner provvisorio. Alison invece è intenta a portare avanti il suo ruolo di madre. Capibile se consideriamo che il suo primo bambino è morto e di certo farà di tutto per non staccarsi da Joanie.

The Affair 3

Cole invece è l’unico personaggio in The Affair 3 che andrà letteralmente contro corrente. Finalmente le cose sembrano girare bene per lui, sia per la presenza della moglie Luisa, sia per l’attività e tutto il resto. Anzi, sembra essersi liberato dai fantasmi del passato e proiettato verso una nuova vita.

Un nodo cruciale di questo nuovo episodio sarà ciò che ha vissuto Noah in tre anni di detenzione e come deciderà di ricostruire la propria vita. Sulla testa ancora la spada di Damocle di aver ucciso Scotty, ma come sappiamo bene, la serie è sempre stata pronta a ribaltare il nostro punto di vista e disorientarci.

Avevamo infatti imparato ad odiare Noah nel corso di due stagioni, ma l’uomo che ci è apparso nel finale della seconda ha assunto una valenza del tutto diversa ai nostri occhi. Da aguzzino, carnefice ed egoista al suo completo opposto. Quale sarà adesso la verità da svelare?

Related posts

Leave a Comment