Gloria Rosboch, parla Caterina Abbattista: “Farei qualsiasi cosa per difendere mio figlio”

Gloria Rosboch

GLORIA ROSBOCH ULTIME NOTIZIE – Risale al gennaio scorso la morte di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte che si suppone sia stata uccisa da Gabriele Defilippi e Roberto Obert. In questi ultimi giorni è stata Caterina Abbattista, la madre di Gabriele, a parlare alla stampa, facendo delle dichiarazioni a random ora sul figlio ora sulla vittima, riguardo ai soldi e molto altro.

Gloria Rosboch

“Sino a pohe settimane prima della mia scarcerazione ho pensato solo alla difesa di mio figlio e non alla mia”.

Queste le parole di Caterina Abbattista, che non nega di aver fornito un finto alibi al figlio Gabriele Defilippi per le ore in cui è avvenuto l’omicidio di Gloria Rosboch. La donna prosegue nell’intervista, riportata da La Stampa, parlando del giorno del delitto, delle insistenze fatte al figlio e all’ex amante perché le rivelassero come avevano trascorso la giornata. Solo in quell’occasione ha avuto qualche sospetto su ciò che era accaduto, ma alla fine, afferma, ha deciso di credere a Gabriele e ad Obert.

Caterina Abbattista ha inoltre anche negato qualsiasi istigazione all’omicidio fatta nei confronti del figlio, una delle ultime accuse che le sono state mosse. Non ha nemmeno mai avuto sospetti riguardo al vero rapporto fra Gabriele Defilippi e Roberto Obert. Considerava quest’ultimo semplicemente un amico.

Ho sentito e sento tuttora una forte ingiustizia nei miei confronti“, conclude la Abbattista, “mi è stata creata un’identità che non è la mia. E’ stato comodo per troppi rendermi una madre complice“.

Correlati

Leave a Comment