San Prospero, due omicidi in un club a luci rosse

San Prospero - Parma

SAN PROSPERO – Si potrebbe trattare forse di un festino hard finito male, l’evento che ha portato alla morte di due persone nella provincia di Parma. Le vittime sono state ritrovate ieri sera, martedì 23 dicembre, attorno alle 23:00. Le autorità hanno identificato Luca Minici, conosciuto come Kelly e transessuale di Parma, e la 45enne argentina Gabriela Altamirano, residente a Salso.

San Prospero - Parma
San Prospero – Parma

Il locale in cui sono stati ritrovati i corpi veniva usato spesso come luogo per festini hard. L’Angelica Vip Club pubblicizzava i propri eventi anche su internet. A lanciare l’allarme un conoscente dell’argentina, che dopo aver cercato di mettersi invano in contatto con la donna, ha pensato al peggio. Gabriela Altamirano risulta infatti assente da casa dallo scorso 26 dicembre e gli inquirenti non escludano che possa essere stata uccisa già in quella data.

Continuano intanto le indagini, compresa l’analisi dei tabulati telefonici, sottolinea La Gazzetta di Parma. Si indaga soprattutto sulle persone che frequentavano abitualmente il locale, così come l’appartamento in cui viveva Luca Manici.

Quest’ultimo, Kelly, godeva di molta popolarità a Parma e nei limitrofi, grazie a spettacoli ed eventi creati in diversi locali. Conosciuto soprattutto negli anni ’90, aveva animato la vita notturna della città promuovendo alcuni dei locali più di tendenza del momento.

Correlati

Leave a Comment