The Walking Dead 7 news, Morgan: dal pacifismo alla guerra contro Negan

The Walking Dead 7

The Walking Dead 7 sta mettendo a dura prova tutti i fan, in attesa di scoprire come si evolverà la situazione. Dopo averlo visto folle, barricato nella propria fortezza, il personaggio di Lennie James ha deciso di abbandonare ogni idea rabbiosa per dirigersi verso un pacifismo estremo. Il defunto mentore ha fornito infatti a Morgan un ancora su cui fare leva, non solo per ripristinare un equilibrio interno evidentemente spezzato, ma anche un nuovo punto di vista per leggere la realtà circostante.

The Walking Dead 7

Ed è così che il nostro caro Morgan è diventato forse uno dei personaggi più equilibrati all’interno del mondo post-apocalittico dello show. La sua regola principale, di chiaro stampo Buddhista, è non uccidere mai, nessuno. Nemmeno di fronte alla morte stessa.

Un principio che, tuttavia, gli abbiamo visto infrangere per difendere Carol dall’attacco del Savior, ma da cui proprio in virtù di questo, non intende allontanarsi ancora. Mentre assistiamo alle puntate di questa seconda parte di The Walking Dead , lo showrunner Scott M. Gimple ha avuto modo di parlare del personaggio di James in un’intervista a Tv Line.

“Anche se Morgan è impegnato a non uccidere ed ha consigliato ad Ezekiel di non coinvolgere il Regno nella guerra contro i Saviors, la sua politica del vivi e lascia vivere è sul punto di cambiare ancora”

Una volta arrivato al Regno, ricordiamolo, Morgan ha avuto la netta sensazione di aver trovato quell’angolo di Paradiso a lungo cercato. Un’oasi in cui poter vivere, costruire la nuova civiltà e che soprattutto non lo costringeva a dover pensare se uccidere oppure no. Ovviamente tutto questo non fa altro che spingerlo in realtà nella direzione opposta.

The Walking Dead 7

Mentre il Regno è impegnato a rimanere fuori dalla guerra che Alexandria vuole muovere contro i Saviors, sempre più imminente, Rick ha dovuto chiedere l’aiuto di un nuovo gruppo di sconosciuti. Si definiscono “Scavengers”, per via della discarica scelta come loro quartier generale. Le loro vere intenzioni, soprattutto per quanto riguarda la leader Jadis, interpretata da Pollyanna McIntosh, devono tuttavia essere ancora rivelate.

Related posts

Leave a Comment