Il Segreto video replica 5 marzo: Hernando deve dimenticare il passato. Quale?

Il Segreto, video replica 5 marzo 2017

IL SEGRETO VIDEO REPLICA DEL 5 MARZO 2017 – Nella puntata de Il Segreto di oggi, domenica 5 marzo 2017, vedremo la tensione fra Camila e Hernando salire sempre di più. La moglie di Dos Casas non intende tuttavia sottostare ad un trattamento così freddo ed alle insinuazioni fatte dall’uomo, riguardo ad un suo coinvolgimento amoroso con Elias. Ancora una volta, la fidata Rogelia invita invece Hernando a dimenticare il passato ed a chiarire le nubi che ingrigiscono il suo cuore.

 

Il Segreto, video replica 5 marzo 2017

Hernando confiderà a Rogelia di aver sorpreso Camila in atteggiamento equivoco con Elias. Ammette di aver trattato la moglie in modo aspro e di non riuscire a tenerla vicina. Eppure, quando l’ha vista con il chimico non ci ha visto più. La domestica lo spinge a dimenticare ciò che è accaduto in passato fra loro. Che cosa nasconde?

I Dos Casas diventeranno nei prossimi episodi de Il Segreto sempre più protagonisti di strani eventi. Un incendio, un figlio non detto, lega a doppia mandata non solo Hernando e Camila, ma anche la giovane Beatriz. Continua a leggere la notizia su TalkyLife per scoprire di cosa stiamo parlando (attenzione spoiler).

Francisca invece diventerà sempre più preoccupata quando Raimundo le annuncerà di voler raggiungere Munia. Armata di determinazione, la matrona de Il Segreto incaricherà Mauricio di seguire l’ex fidanzato, sicura che possa finire nei guai.

Il fedele servitore di Francisca, riuscirà a raggiungere la cittadina appena in tempo per salvare Raimundo, rimasto coinvolto in un attentato. Intanto, Emilia è sempre preoccupata per il padre, anche a causa delle insinuazioni pregresse di Francisca. Non noterà, così, che fra Rafaela e Matias sta nascendo qualcosa.

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI E VIDEO REPLICA DEL 5 MARZO: per rivedere la puntata di oggi, domenica 5 marzo 2017, basterà accedere alla sezione apposita offerta dal portale Mediaset, disponibile a questo indirizzo.

Related posts

Leave a Comment