Superbike, risultati: come seguire la diretta dell’11 marzo 2017

Superbike risultati e diretta 11 marzo 2017

SUPERBIKE, RISULTATI E DIRETTA DELL’11 MARZO 2017 – Sabato 25 febbraio è iniziato sul circuito di Phillip Island in Australia il mondiale Superbike, sia gara 1 che gara 2 sono state vinte dal pilota Jonathan Rea. Il prossimo round è in programma sul circuito di Buriram in Thailandia nel prossimo weekend. Si incomincia sabato 11 marzo dalle ore 7.30 con le sessioni di Superpole che saranno trasmesse in diretta su Italia 2, canale 35. Gara 1 alle ore 10.00 sarà trasmessa sempre in diretta su Italia 2, mentre domenica 12 marzo Gara 2 alle ore 10.00 sarà trasmessa in diretta su Italia 1.

08.07.2017 superbike

La Superbike è una categoria, nella quale sono impiegati modelli derivati dalla produzione di serie, ovvero moto vendute anche al pubblico, le prove del Mondiale Superbike sono divise in due gare. Nella prima sfida di Phillip island, Jonathan Rea su Kawasaki ha vinto su Chaz Davies su Ducati e sull’altra Kawasaki di Tom Sykes, il nostro Marco Melandri, al debutto con la Ducati Panigale, è finito nella sabbia tradito da una dura manovra di Alex Lowes.

Nella seconda sfida australiana Jonathan Rea ha beffato in volata Chaz Davies arrivato a soli 25 millesimi dal successo, Marco Melandri è salito sul terzo gradino del podio, l’ultima volta era stata il 5 ottobre 2014 a Magny Cours.

Arrivo gara 1 (22 giri, km. 97,790): 1. Rea (Kawasaki) in 33’52″290; 2. Davies (Ducati) +0.042; 3. Sykes (Kawasaki) +1.050; 4. Lowes A. (Yamaha) +1.082; 5. Camier (MV Agusta) +3.002; 6. Fores (Ducati) +3.320; 7. Torres (BMW) +8.725; 8. Laverty (Aprilia) +12.135; 9. van der Mark (Yamaha) +12.180; 10. Krummenacher (Kawasaki) +12.439; 11. Hayden (Honda) +19.344; 12. Reiterberger (BMW) +21.336; 13. Ramos (Kawasaki) +24.886; 14. De Angelis (Kawasaki) +24.902; 15. Bradl (Honda) +28.326; 16. Russo (Yamaha) +39.407; 17. Badovini (Kawasaki) +42.941; 18. Jezek (Kawasaki) +48.043; 19. Melandri (Ducati) DNF; 20. Savadori (Aprilia) DNF; 21. Brookes (Yamaha) DNF.

Arrivo gara 2 (22 giri, km. 97,790): 1. Rea (Kawasaki) 33’52″290; 2. Davies (Ducati) +0.025; 3. Melandri (Ducati) +0.249; 4. Lowes A. (Yamaha) ++0.956; 5. Fores (Ducati) +2.320; 6. Sykes (Kawasaki) +4.781; 7. van der Mark (Yamaha) +7.307; 8. Camier (MV Agusta) +9.756; 9. Savadori (Aprilia) +11.135; 10. Laverty (Aprilia) +20″123; 11. De Angelis (Kawasaki)+25.799; 12. Brookes (Yamaha) +25.879; 13. Reiterberger (BMW) +25.917; 14. Ramos (Kawasaki) +26.292; 15. Bradl (Honda) +28.440; 16. Krummenacher (Kawasaki) +33.679; 17. Jezek (Kawasaki) +1’13.561.

Classifica Mondiale (dopo 2 gare su 26): 1. Rea punti 50; 2. Davies 40; 3. Lowes A. 26; 4. Sykes 26; 5. Fores 21; 6. Camier 19; 7. van der Mark 16; 8. Melandri 16; 9. Laverty14; 10. Torres 9; 11. De Angelis 7; 12. Reiterberger 7; 13. Savadori 7; 14. Krummenacher 6; 15. Ramos 6; 16. Hayden 6; 17. Brookes 4; 18. Bradl 2.

Costruttori: 1. Kawasaki punti 50; 2. Ducati 40; 3. Yamaha 26; 4. MV Agusta 19; 5. Aprilia 16; 6. BMW 12; 7. Honda 6.

Related posts

Leave a Comment