Cessalto, omicidio-suicidio: uccisa dal marito perché lo stava lasciando

Polizia

CESSALTO, OMICIDIO-SUICIDIO: UCCISA DAL MARITO PERCHE’ LO STAVA LASCIANDO – Attimi di terrore in provincia di Treviso, a Cessalto, dove un uomo si è lanciato a tutta velocità sulla strada per schiantarsi contro un tir, nel tentativo di uccidere entrambi. La coppia, Jamir e Cristiano Di Paoloantonio, sono morti all’istante. Nell’impatto è morto anche il camionista di 52 anni.

Polizia

Secondo le prime ricostruzioni, Cristiano Di Paoloantonio avrebbe perso il controllo in seguito alla decisione della moglie Jamir di lasciarlo. Si è lanciato con il proprio furgone lungo la provinciale che porta verso Pordenone, alla ricerca di un tir contro cui schiantarsi. Non ce l’ha fatta Florindo Carrer, il camionista di 52 anni di Cessalto, che è rimasto coinvolto nella missione suicida del guidatore.

Il fratello della vittima, Fernando Carrer, ha riferito di come grazie al passaparola fra camionisti si era venuto a sapere di un furgone impazzito che correva fra le auto nella provinciale. “Alla guida c’era un uomo e accanto a lui una donna che si sbracciava terrorizzata, come per chiedere aiuto”, riferisce a Il Corriere del Veneto.

Secondo le testimonianze, la 37enne Jamir Temjenlelmila ha provato a salvarsi fino all’ultimo istante, chiedendo aiuto ai passanti. Vani i tentativi di sottrarsi a quella fine tragica, mentre il marito, che aveva denunciato in passato per gli atti di violenza domestica, correva a tutta velocità.

In base alle prime indiscrezioni, non è chiaro se Di Paoloantonio abbia cercato di uccidere la moglie già la domenica sera, quando si era schiantato con il furgone contro la Cappella Maggiore di Cessalto. Lunedì scorso, è andato a prenderla all’ospedale di Treviso per poi portarla verso la morte.

Non si spiegano la tragedia i familiari di Jamir, che puntano il dito contro le misure di sicurezza fallaci nella protezione di potenziali vittime: “Si parla tanto di femminicidio e allora ci chiediamo perché, dopo tutto questo, a quell’uomo non è stata tolta la patente dopo il Tso? O dopo il primo incidente? Perché non è stato fermato?”.

Related posts

Leave a Comment