Antonella Lettieri, ultime notizie: colpevole il figlio di Salvatore Fuscaldo?

antonella lettieri

Antonella Lettieri ultime notizie: al di sotto delle unghie della vittima sono state ritrovate tracce di DNA diverso da quello di Salvatore Fuscaldo. La scoperta degli inquirenti punta ora i riflettori su Gaetano Fuscaldo, il figlio del vicino di casa della donna. 

Gli ultimi rilevamenti della forze dell’ordine potrebbero portare ad una prossima svolta nel caso di Antonella Lettieri. Sotto accusa è ancora Salvatore Fuscaldo, vicino della donna, ma le tracce di DNA ritrovate sotto le unghie della vittima puntano ad un altro nome. Si tratta di Gaetano Fuscaldo, il figlio di Salvatore Fuscaldo, e non solo. Le autorità avrebbero trovato anche tracce di DNA del pensionato sulla biancheria di Antonella Lettieri, anche su quella intima.

Non si tratta tuttavia dei vestiti che la vittima indossava al momento del delitto. Sarebbero invece degli indumenti lavati e riposti nell’armadio di Antonella Lettieri. L’esclusiva di Giallo sottolinea come ad incastrare Fuscaldo siano state le tracce emetiche di Antonella rilevate sull’auto del pensionato. .

Intanto, l’imputato continua a dichiarare la propria innocenza e che a sera del delitto si trovava a cena con la famiglia. Le indagini degli inquirenti hanno messo in luce invece che Antonella Lettieri fosse stata invitata a cena quel giorno. “Le due donne avevano già preparato l’impasto per la pizza, ritrovato in seguito dentro al forno di Antonella“.

Questo particolare dovrà essere chiarito dalle indagini, soprattutto perché se la vittima era attesa dai Fuscaldo, appare oscuro che nessuno dei due si è allarmato nel non vederla arrivare all’ora prestabilita. Poco chiaro anche il momento in cui Caterina Fuscaldo, la moglie di Salvatore, si accorge che la porta di Antonella Lettieri non è chiusa. Dato il loro rapporto, sarebbe stato normale per la donna controllare che non fosse successo qualcosa. Caterina Fuscaldo, invece, allarma prima il cognato della vittima.

In questi giorni, gli inquirenti hanno anche ascoltato alcuni vicini di casa dei Fuscaldo, che hanno riferito di non aver mai visto la coppia realmente sconvolta per la morte di Antonella Lettieri. La prima pista seguita dalle autorità riguardo al movente segna degli altri punti oscuri, ovvero la possibile gelosia provata da Salvatore Fuscaldo nei confronti della vittima, “colpevole” di aver accettato dei fiori da Francesco, un ammiratore.

La scoperta del DNA del pensionato sugli indumenti intimi della vittima denota invece la presenza di una relazione amorosa fra i due. L’unico finora ad aver presentato un alibi di ferro è stato Gaetano Fuscaldo. Quella sera, il giovane si trovava con alcuni amici che hanno confermato in seguito la sua presenza. In che modo, quindi, si giustifica la presenza del suo DNA sotto le unghie della vittima?

Related posts

Leave a Comment