Una Vita video replica di oggi, 27 aprile: Martin confessa!

Una Vita video replica del 27 aprile 2017

UNA VITA, VIDEO REPLICA PUNTATA DEL 27 APRILE – Nella puntata de Una Vita di oggi, giovedì 27 aprile 2017, vedremo come Acacias sia per lo più dalla parte di Casilda. La posizione della giovane diventa invece sempre più vacillante. Leonor è severa nei confronti della cameriera, che non tarda ad accusare durante una conversazione con Victor. Intanto, Mauro cerca di fare luce sul segreto di Humildad e sulla sua misteriosa malattia.


Leonor non transige: la sua opinione su Casilda non è positiva. Victor infatti teme che la giovane cameriera venga giustiziata, uccisa mediante la garrota. Leonor tuttavia è desiderosa di avere giustizia e di vedere vendicata la morte del padre. Intanto, Una Vita ci mostra Cayetana soddisfatta. L’intervento di Teresa è stato infatti fondamentale per la costruzione della scuola, un progetto che adesso diventa sempre più reale. La maestra teme di aver fatto un errore, ma Cayetana crede che sia un prezzo giusto da pagare.

Una Vita video replica del 27 aprile 2017

Victor si presenta più tardi da Leandro, perché ha notato che fra il sarto e la madre c’è qualcosa che non va. Juliana è infatti molto triste da quando ha parlato con Leandro l’ultima volta, ma l’uomo non intende parlarne. Quella sera, il Commissario cerca di convincere Casilda a firmare la sua deposizione. La giovane è dubbiosa, perché crede che ci sia un inganno sotto, ma il funzionario le impone di scrivere.

La trama di Una Vita prosegue con le tensioni fra Trini e Ramon. Quest’ultimo non ha intenzione di frenarsi negli eccessi, anche se la moglie è preoccupata per il suo stato di salute. Per riuscire a convincere il Commissario a salvare Casilda, Martin decide di attribuirsi la responsabilità dell’attentato.


Vuoi rivedere la puntata de Una Vita di oggi, giovedì 27 aprile 2017? Clicca QUI e accedi alla sezione del portale ufficiale della Mediaset!*

[*Mediaset rende disponibile il video solitamente entro la mezzora dalla messa in onda]

Related posts

Leave a Comment