Tredici, 13 Reasons Why: Netflix farà dei cambiamenti. Ecco le novità

Tredici, 13 Reasons Why

Tredici, 13 Reasons Why: la serie Tv Netflix che ha sconvolto il mondo per la sua rappresentazione del suicidio. E proprio grazie a scene forti e crude, realistiche, il colosso dello streaming online dovrà fare dei cambiamenti nello show. Scopriamo quali!

Tredici ovvero 13 Reasons Why, la serie Tv che ha conquistato gran parte del pubblico mondiale, dovrà fare presto dei forti cambiamenti. Ispirato al dramma omonimo di Jay Asher, Tredici si trova già dal restauratore per prevenire reazioni shock impreviste. La Nuova Zelanda ha già creato un rating speciale solo per Tredici, ma Netflix prevede di compiere ulteriori passi per ridurre la preoccupazione dei telespettatori. Il colosso prevede infatti di sostituire il grafico usato prima di ogni episodio con un nuovo avviso ed in più ci sarà una vertenza speciale anche prima della premiere.

“C’è stata una tremenda quantità di discussioni sulla nostra serie Tredici, sebbene molti dei nostri membri ritengano che lo show sia troppo importante per parlarne con le famiglie. Abbiamo fatto nostra anche la preoccupazione di coloro che vorrebbero degli avvisi ulteriori”

Prossimamente, Netflix aggiungerà delle risorse collegate alle schede già esistenti sulle puntate, ma solo per quelle che contengono degli argomenti grafici. E questo vuol dire che anche l’url 13ReasonsWhy.info, un portale globale che offre assistenza in merito alle gravi questioni affrontate nella serie Tv.


Anche per questo Netflix ha voluto creare un post-show di Tredici, intitolato Beyond the Reasons, ovvero Oltre le ragioni. Ross Butler, che abbiamo conosciuto come Zach nella serie, ha inoltre voluto rispondere ad alcune critiche durante una recente intervista a E!.

“Il nostro approccio è stato identico a come doveva essere raccontata la trama”

Dylan Minette, Clay Jensen in Tredici, ha invece sottolineato che le polemiche sulle immagini grafiche della serie dovrebbero essere considerate un successo. Adesso i telespettatori stanno infatti parlando di un argomento che di solito, per molti motivi, viene tenuto a distanza.

“L’obbiettivo principale è quello di avviare le conversazioni che riteniamo necessarie per portare alla luce problemi simili e mostrarli in modo reale. Se la gente ne sta parlando, abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo perché le persone DEVONO parlare di questo”

Alcune voci di corridoio dicono che Tredici 2, la seconda stagione di 13 Reasons Why, sarà pronta nel giro di poche settimane. Netflix tuttavia non ha annunciato nulla a riguardo in via ufficiale e lo stesso Minette ha sottolineato di non sapere ancora quando ci sarà il ritorno.

Related posts

Leave a Comment