Veronica Panarello, Loris Stival ultime notizie: verso l’appello

Veronica Panarello, Loris Stival

Veronica Panarello si presenterà di nuovo di fronte ai giudici per il delitto di Loris Stival. Il piccolo di 6 anni, uccido nel novembre del 2014 e gettato in un fosso della campagna di Santa Croce Camerina.

I giudici ascolteranno di nuovo Veronica Panarello per l’omicidio di Loris Stival. La donna si trova in carcere per la condanna di 30 anni con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Secondo il difensore di Veronica Panarello, l’avvocato Francesco Villardita, la donna non è capace di intendere e volere.

Come già accaduto in precedenza, Veronica Panarello potrebbe doversi sottoporre ad una nuova perizia psichiatrica. Il legale ha inoltre chiesto un confronto all’americana fra Veronica Panarello e Andrea Stival, il suocero. Più volte nel corso degli ultimi mesi la donna ha accusato il suocero di essere il reale esecutore del delitto. Le indagini delle autorità hanno fatto emergere tuttavia un quadro molto diverso, confermato da alcune testimonianze.

Secondo l’avvocato della Panarello, Andrea Stival non avrebbe invece detto tutta la verità. Ed a questo si aggiunge l’opinione che la madre di Santa Camerina non sia in realtà colpevole. La richiesta dell’avvocato sarà quindi la piena assoluzione, sottolinea Giallo, “per non aver commesso il fatto”.

Related posts

Leave a Comment