Quarto Grado anticipazioni 26 maggio: l’omicidio di Osimo e gli altri casi

quarto grado anticipazioni

Quarto Grado concentrerà la sua puntata del 26 maggio sull’omicidio avvenuto ad Osimo, in provincia di Ancona. Il veterinario 53enne Olindo Pinciaroli è stato ucciso la scorsa domenica, mentre viaggiava con il collaboratore Valerio Andreucci. Gli inquirenti hanno trovato il 23enne accucciato e in stato di shock


Quarto Grado approfondirà nella sua puntata del 26 maggio gli ultimi casi di cronaca ed alcuni dei gialli più misteriosi d’Italia. Focus del nuovo appuntamento sarà l’omicidio del veterinario Olindo Pinciaroli, che sembra sia stato ucciso dal collaboratore Valerio Andreucci. Inizialmente il giovane aveva raccontato agli inquirenti che Pinciaroli era stato ucciso da quattro criminali, ma le sue parole erano già confuse. Appena 24 ore dopo il delitto di Olindo Pinciaroli, Valerio Andreucci è stato messo in stato di fermo. Secondo la sua nuova versione, il sabato precedente all’omicidio aveva assunto cocaina ed afferma di non ricordare nulla di quanto accaduto.

Quarto Grado parlerà anche del caso di Maria Chindamo, la donna di 44 anni scomparsa da Laureana di Borrello il 6 maggio del 2016. Il programma di Gianluigi Nuzzi ripercorrerà il caso ed approfondirà gli ultimi sviluppi. Gli inquirenti hanno infatti effettuato un altro sopralluogo nelle compagne vicine all’abitazione ed all’attività di Maria Chindamo. Tutto sarebbe partito da una lettera inviata in forma anonima al parroco del paese. Perché riaprire le indagini e quali indizi sono stati dati?

Quarto Grado continua inoltre a seguire il processo a carico di Freddy e Debora Sorgato e Manuela Cacco, imputati dell’omicidio di Isabella Noventa. I legali della famiglia della vittima hanno richiesto un risarcimento al trio diabolico che supera i 3 milioni di euro. 150 mila euro andranno invece all’ex marito di Isabella Noventa, che ha voluto farsi da parte per dare spazio alla famiglia della segretaria di Albignasego.

Correlati

Leave a Comment