Macomer, 20enne psichiatrico accoltella il padre: arrestato

macomer tentato omicidio

Macomer, sfiorato l’omicidio di un 54enne. Il figlio di 20 anni avrebbe cercato di ucciderlo nella serata di ieri, ma le urla della potenziale vittima hanno attirato i vicini. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno proceduto con l’arresto del giovane.


Daniele Serra è conosciuto per i suoi problemi psichiatrici, motivo che potrebbero averlo spinto a mettere in atto l’omicidio del padre. Il giovane 20enne di Macomer è stato fermato infatti dopo aver ferito il padre Giovanni Carlo Serra con un coltello. La vittima è stata trasportata successivamente all’ospedale San Francesco di Nuoro, come sottolinea l’Ansa. Le condizioni di salute del 54enne non sono ancora stare rese note, ma sembra che sia stato ferito fra collo e scapola con un coltello di 21 cm.

A rendere noti i dettagli del tentato omicidio di Macomer è stata la Questura a Nuoro questa mattina. Il Questore Paolo Guiso ed il Commissario di Macomer Michele Chessa hanno evidenziato come Daniele Serra fosse altamente pericoloso. In quest’ottica l’intervento tempestivo delle forze dell’ordine hanno evitato che si compiesse la tragedia. Sembra inoltre che il ragazzo si sia dato alla fuga dopo aver ferito il padre Giovanni Carlo Serra, privo di scarpe e con il coltello ancora stretto in una mano.

Il potenziale assassino è inoltre noto alle autorità per i suoi precedenti penali, dovuti ai maltrattamenti destinati alla madre. Risulta inoltre attualmente in cura presso l’istituto psichiatrico locale. Secondo quanto riferito dalle autorità, il 20enne ha permesso di ritrovato il coltello di cui si era sbarazzato nel frattempo. Rinchiuso in seguito nel carcere di Massana su ordine del magistrato della Procura di Oristano.

Related posts

Leave a Comment