Il Segreto: Aurora Guerra rivela “Ne vedremo delle belle”

Aurora Guerra - Il Segreto

Il Segreto ha una mamma d’eccezione: Aurora Guerra si è saputa distinguere per il suo lavoro nella soap spagnola. Da diversi anni, Il Segreto riesce ad attirare l’attenzione di un pubblico sempre più in crescita e questo è dovuto anche ad una dose sapiente di drama e love story. L’ideatrice ha voluto concedere di recente un’intervista a Vero, grazie ad un tu per tu con Raffaella Vittori. Quest’ultima ha scritto uno dei libri più famosi in italia nella cerchia delle ammiratrici dello show, “I segreti de Il Segreto“.

Il Segreto: com’è nata la soap?

Aurora Guerra ha così svelato come è nata l’idea di scrivere una trama che affonda le radici nei secoli passati. Un’esigenza dell’emittente madre, Antena 3, che aveva bisogno di concentrare i propri sforzi su una storia d’epoca. Prima ancora che Il Segreto iniziasse a muovere i suoi primi passi, Pepa era già divenuta una realtà nella mente della sceneggiatrice.

“Allora scrissi l’idea su un tovagliolo di carta e quando ne parlai con la direzione di Antena 3 la accolsero con grande entusiasmo”

L’organizzazione ne Il Segreto è basilare

Gestire Il Segreto ed il team di attori e di altri professionisti che ne fanno parte, non è di certo un’idea semplice. La Guerra rivela infatti che l’organizzazione è essenziale. Le nuove trame fanno un vero e proprio tam tam, passando dalle mani degli sceneggiatori, fino ai dialoghisti. Una volta completato il tutto, è ancora Aurora Guerra a dettare legge. Suo è il controllo finale del canovaccio ed il via libera per le riprese.

“Coordinare i copioni è un lavoro che condivido con un altro autore de Il Segreto, diciamo il suo “papà”, Miguel Peidro Zaragoza”

Aurora non nasconde che per scrivere le sceneggiature della soap evita qualsiasi influenza esterna. Dalle critiche dei telespettatori fino agli ascolti televisivi, senza dimenticare la ricetta degli altri show. Il Segreto dopo tutto è in costante crescita e successo, anche in altri Paesi, come l’Italia per esempio.

I misteri di Puente Viejo rivelati dall’autrice de Il Segreto

Riguardo ad Il Segreto è inevitabile porsi una domanda: qual è il mistero cardine attorno a cui ruota ogni puntata? Secondo Aurora Guerra, ogni personaggio ha un segreto nel suo passato che tenta di nascondere a tutti i costi. La sua frase emblematica, “E molti ancora dobbiamo raccontarli“, ci fa intuire come anche i personaggi più storici che conosciamo ormai da tempo potrebbero riservarci delle grandi sorprese.

Nei ricordi dell’autrice de Il Segreto c’è un grande ricordo, legato ad emozioni e fatiche. Si tratta del parto di Pepa, avvenuto nella neve. Questo ha voluto dire per il cast e lo staff lavorare in condizioni estreme, di notte e con il freddo. Riguardo a Francisca ed alla sua ben nota cattiveria, la Guerra ha sottolineato di aver conosciuto diverse persone dello stesso stampo.

“Ci sono moltissime storie da raccontare su di lei e non solo tremende. Come quella con Raimundo, il grande amore della sua vita”

E sul finale dell’intervista, ha rivelato che gli ammiratori de Il Segreto devono aspettarsi ancora molto dalla loro soap preferita. “Il meglio deve ancora arrivare” indica che tutto quello che abbiamo visto finora è solo una piccola parte di ciò che accadrà in seguito. Che cosa avrà in mente?

Related posts

Leave a Comment