Carico radioattivo in mare, Le Iene riaprono l’inchiesta | VIDEO

Blue Whale - Le Iene

CARICO RADIATTIVO SCOMPARSO NEL MARE, LE IENE RIPRENDONO LE INDAGINI

I nostri mari sono pieni di materiale radioattivo? Giulio Golia ha indagato più volte sul problema, per via di diverse segnalazioni su navi da carico che hanno occultato diversi carichi radioattivi nelle acque del nostro territorio. Numerose le testimonianze a riguardo, da un cargo scomparso e proveniente dall’Albania fino allo strano ritrovamento di due pescatori, che nelle vicinanze di Montauro hanno ritrovato una strana palla di fango. In seguito entrambi i protagonisti si sono ammalati di leucemia, collegati alle scorie ritrovate sempre in quello stesso punto. All’epoca diverse persone avevano avvistato gli stessi bidoni sospetti, fra cui altri pescatori chiamati a scattare le fotografie. In particolare un professionista è stato chiamato sul posto ed ha toccato il fusto radioattivo con le mani: in seguito si è ammalato di leucemia ed infine è morto. Il carico di scorie radioattive è strettamente collegato alla leucemia fulminante che ha ucciso diverse persone presenti in quella zona e in quegli stessi giorni. Le Iene sottolineato infatti che l’unica causa nota di quella particolare patologia è proprio il contatto con il materiale radioattivo. Clicca qui per rivedere il servizio di Giulio Golia per Le Iene. 

Related posts

Leave a Comment