Luciana Fantato, scomparsa a causa delle minacce? | Chi l’ha visto

luciana fantato marito chi l'ha visto

Luciana Fantato, il caso della donna scompars a Chi l’ha visto: le ultime notizie

Luciana Fantato ritorna ad occupare una parte importante della puntata di Chi l’ha visto del 10 gennaio 2018. Ad intervenire in studio è il marito della donna, Pierino, che secondo i sospetti iniziali potrebbe aver provocato l’allontanamento della moglie. E’ infatti a causa della sua tendenza ad accumulare i giornali che Luciana potrebbe aver deciso di andare via da Gambolò. Alcuni particolari tuttavia non tornano, a partire dalla decisione della donna di abbandonare tutti senza portare via le scarpe. Le tensioni in famiglia continuano, soprattutto fra Pierino e la figlia della coppia, Marta.

Durante una nuova intervista di Chi l’ha visto, Pierino rivela che Luciana Fantato aveva manifestato nel passato la volontà di uccidersi. Il tutto dovuto alla scoperta che Marta era andata a vivere in un campo nomadi: a frenarla tuttavia era stata la presenza del figlio Piergiorgio nella sua vita. In seguito la nascita del nipote sembrava aver fatto cambiare idea alla donna: possibile che abbia messo in atto il suo antico progetto?

A complicare il caso è il ritrovamento di un certo numero di lettere con minacce dirette a tutta la famiglia di Luciana Fantato. Ad attirare l’attenzione degli inquirenti è una minaccia in particolare, dove lo sconosciuto afferma di voler fare del male alla donna in prossimità del Natale. La scomparsa di Luciana avviene infatti un mese prima delle festività, ma Marta crede che non vogliano dire nulla. Gli scritti infatti risalgono a tre anni fa e pensa che non siano importanti, ma non è detto che non ci sia qualche tipo di collegamento.

Pierino racconta inoltre a Chi l’ha visto che a distanza di alcune settimane dalla scomparsa di Luciana Fantato, il figlio Piergiorgio si è accorto della scomparsa di 500 euro. I sospetti ricadono sulla sorella, ma secondo un amico di Marta, una persona sarebbe entrata in casa e in seguito fuggita in bicicletta. In casa in quel momento c’era la madre di Pierino, apparentemente tranquilla. Grazie ad un nuovo sopralluogo delle autorità, Pierino avrebbe consegnato spontaneamente due fucili completi di munizioni e appartenuti al suocero. Secondo le sue parole, solo lui e la moglie erano a conoscenza della presenza delle due armi.

Related posts

Leave a Comment