Delitto di Mafia – Mario Francese, video replica e riassunto del film di Canale 5

Mario Francese - delitto di mafia

Delitto di Mafia – Mario Francese, il film sul giornalista siciliano

Per il ciclo Liberi Sognatori, Canale 5 ha proposto per la sua prima serata del 21 gennaio 2018 un nuovo appuntamento in tv. Delitto di Mafia – Mario Francese è stata la scelta per il secondo episodio del ciclo di film, trasmesso in seguito al debutto avvenuto con l’omicidio di Libero Grassi. La pellicola si è concentrata in modo particolare sulla vita di Mario Francese e su quella del figlio Giuseppe, grazie ad una doppia linea temporale ed una narrazione a ritroso. Scopriamo di seguito il riassunto e la trama, oltre a come rivedere la replica in tv e streaming.

Omicidio Mario Francese, riassunto e trama

I primi minuti del film Delitto di Mafia – Mario Francese ci mostra gli ultimi istanti di vita del giornalista. Impegnato nella redazione del Giornale di Sicilia, il professionista ha appena concluso una serie di indagini sulla mafia e i suoi collegamenti con lo Stato. Non sa che qualcuno ha già deciso di porre fine alla sua vita. A pochi passi dall’abitazione, Mario viene ucciso dal suo sicario ed il suo corpo rimane sull’asfalto. Il figlio Giuseppe Francese, all’epoca un ragazzino, guarda con orrore il padre quasi privo di vita. Con un salto temporale che ci porta nel presente, scopriamo che Giuseppe sembra ormai dimenticato quanto accaduto al padre. L’incontro con un informatore gli permetterà tuttavia di riaprire la ferita.

Fino a quel momento il delitto di Mario Francese non è stato chiarito, anche se la famiglia sospetta il coinvolgimento della mafia. Sarà una persona molto vicina al giornalista all’epoca dei fatti a mettere Giuseppe sulla pista giusta, a partire dalla diga costruita a Palermo ed alla morte del Colonnello Russo. Sarà per il figlio di Mario un modo per ottenere giustizia e deciderà di partire dalle carte del padre, dai suoi articoli e dagli appunti. Inizialmente il fratello e la madre non comprendono quale sia il bisogno di Giuseppe si arrivare alla verità, o meglio di dimostrarla. La sua diventerà infatti in tempo record una vera e propria ossessione.

Nel passato, Mario Francese riceve alcune soffiate da degli informatori molto vicini ai clan dei Corleonesi. Scopre infatti un giro di affari che collega mafia al governo, alla politica e molto altro. L’obbiettivo di Totò Riina e di Francesco Madonia è infatti di riuscire ad avere un totale controllo dell’isola, a partire dal campo edilizio. Il Giornale sembra tuttavia poco attento alle sue inchieste, quasi infastidito. Mario Francese tuttavia prosegue ed inizia a mettere in collegamento nomi e episodi, eventi e particolari amicizie. Completa infatti un dossier che intende portare all’attenzione della Sicilia e della Giustizia, ma dovrà fare i conti con la mafia. Qualcuno molto vicino al giornalista decide alla fine di informare i boss dei Corleonesi di quanto sta accadendo: il pericolo è troppo, per i criminali Francese deve essere fermato.

Nel presente, Giuseppe Francese non può fare a meno di chiedersi chi possa aver tradito il padre. Durante il processo emerge che Giuseppe Montaperto, amico dei boss Teresi e Bontate e molto vicino a Mario, potrebbe aver cercato di allontanare il collega dai suoi stessi sospetti. Eppure l’inchiesta viene archiviata per mancanza di prove ed a Giuseppe rimane solo la certezza di non sapere chi possa aver pugnalato il padre alle spalle. Non si fermerà tuttavia fino a che il Tribunale non confermerà la responsabilità di Riina, Madonia e del sicario di aver ucciso Mario Francese. La Corte d’Assiste d’Appello condannerà Riina e Madonia come mandanti del delitto, scrivendo negli atti che la tragedia poteva essere ricollegata ai rapporti fra Tommaso Spadaro e Michele Greco, potenti esponenti mafiosi, con i proprietari del Giornale di Sicilia, la famiglia Ardizzone. Due anni dopo l’esito del processo, Giuseppe Francese si suicida impiccandosi nel proprio appartamento.

Come rivedere il film su Mario Francese – Delitto di mafia in tv e streaming

La rete Mediaset ha deciso di rendere disponibile la visione del film Delitto di Mafia – Mario Francese anche in seguito alla messa in onda del 21 gennaio. I telespettatori potranno infatti rivedere la pellicola grazie al portale ufficiale dell’emittente, nello spazio dedicato al ciclo Liberi Sognatori da Mediaset On Demand (clicca sul link per accedere). Nella stessa sezione è inoltre disponibile il primo film trasmesso la settimana precedente, in cui viene raccontato il delitto di Libero Grassi.

Correlati

Leave a Comment