Emanuela Loi – La scorta di Borsellino, video replica del 28 gennaio

emanuela loi

Emanuela Loi – La scorta di Borsellino, riassunto del terzo appuntamento di Liberi Sognatori

Il ciclo di film dedicato alle vittime della mafia è andato in onda con il suo terzo episodio nella prima serata di Canale 5 del 28 gennaio 2018. Emanuela Loi è al centro della nuova pellicola, parte della trama in omaggio alla scorta del giudice Paolo Borsellino. L’agente donna della scorta ha infatti perso la vita durante l’attentato di via d’Amelio, in cui hanno perso la vita Borsellino e gli altri uomini della scorta. Pagine di cronaca che rimangono nella memoria degli italiani e della storia del nostro Paese, sia per la loro tragicità sia come simbolo della lotta contro Cosa Nostra.

La trama del film su Emanuela Loi e la scorta di Borsellino apre i suoi battenti alcuni mesi prima dell’ingresso dell’agente donna nelle forze di Polizia. Il sogno di Emanuela è infatti di poter fare l’insegnante, ma uno strano scherzo del destino la porterà ad accompagnare la sorella Claudia ad un concorso pubblico. Verrà infatti scelta al posto della sorella e sarà motivo per la giovane donna di intuire di essere parte di un piano molto più grande. I primi passi mossi nel Distretto la mettono subito sotto pressione, a causa delle forti richieste dei superiori e per quel confronto silenzioso che la vede in contrasto con i colleghi uomini. Eppure le abilità di Emanuela sono subito evidenti ai capi e persino agli occhi di Antonio Montinaro, a capo della scorta del giudice Falcone. La donna rimarrà affascinata dal ruolo del collega, tanto da stringere una forte amicizia e ad ipotizzare di poterne seguire le orme.

Emanuela decide quindi di fare domanda per entrare nel servizio scorte, pochi giorni prima della strage di Capaci. Un evento che sconvolgerà l’Italia e le forze di Polizia e persino la stessa agente, che si ritroverà a doversi confrontare con lamorte di Montinaro. Nonostante questo accetta di entrare a far parte della squadra a protezione di Borsellino, anche se la sorella Claudia tenta di dissuaderla. Emanuela Loi invece è sicura che questo suo nuovo incarico sia una grande responsabilità e prova di fiducia da parte dei superiori. Per questo non intende mollare, anche se inizialmente crederà che si tratti di un compito provvisorio. Nel frattempo, Cosa Nostra organizza quello che verrà ricordato come la strage di via D’Amelio. In quei momenti Emanuela, fresca di incarico da appena un mese, non sospetta minimamente che cosa succederà di lì a poco. E’ infatti lei ad aprire la portiera dell’auto al giudice, sicura che la casa della madre di Borsellino sia al sicuro dai mafiosi. L’esplosione tuttavia travolgerà tutti i presenti in pochi attimi, rendendo Emanuela Loi la prima vittima donna della Polizia italiana.

Il cast del film Emanuela Loi – La scorta di Borsellino

Protagonista della pellicola è Greta Scarano, mentre l’attrice Ivana Lotito interpreta Claudia Loi, la sorella dell’agente. Paolo Borsellino ha invece il volto dell’attore Fabrizio Ferracane, mentre Alice Attala interpreta Maria Rita. Nel cast si segnalano inoltre Aurora Peres nei panni di Speranza, Pierluigi Corallo in quelli di Agostino Catalano e Pierfrancesco Poggi nel ruolo di Virgilio Loi. Si uniscono Vincenzo Crivello (Gaetano Lo Re), Simone Colombari (De Paolis), Angelo Libri (Maresciallo Giannalia) e Riccardo Scamarcio, quest’ultimo nei panni di Antonio Montinaro.

Come rivedere la pellicola in replica tv e streaming

La rete Mediaset ha deciso di rivoluzionare i propri contenuti in previsione della messa in onda del ciclo di film Liberi Sognatori. Gli appuntamenti trasmessi finora sono infatti disponibili su Mediaset On Demand, nella sezione dedicata al format. Nello stesso spazio sono presenti inoltre i precedenti film, incentrati su Libero Grassi e Mario Francese. Nel prossimo appuntamento vedremo invece Cristiana Capotondi nei panni di Renata Forte, per il film Una donna contro tutti.

Correlati

Leave a Comment