Maria Ungureanu, dubbi sul padre? | Chi l’ha visto

maria ungureanu

Maria Ungureanu, violentata ed uccisa: chi è l’orco? Il caso a Chi l’ha visto

La morte di Maria Ungureanu rimane per ora piena di misteri. In carcere si trova ancora Daniel Ciocan e la sorella Cristina, accusati di omicidio volontario. Negli ultimi mesi sono emersi tuttavia altri particolari, soprattutto riguardo ai continui abusi subiti dalla ragazzina. Il medico legale infatti ha sottolineato in uno dei refererti che le pratiche brutali a cui la ragazzina era stata sottoposta da diverse settimane, avevano prodotto delle ferite importanti a livello genitale: impossibile quindi che sfuggissero al controllo dei genitori.

Chi l’ha visto sottolinea inoltre che la trascrizione di una conversazione fra i due genitori di Maria Ungureanu ed il loro avvocato, lascia intendere una presunta responsabilità di Marius Ungureanu. Si tratta del padre della bambina, su cui gravano dei sospetti. Gli inquirenti infatti hanno battuto anche la pista della violenza maturata all’interno della famiglia della ragazzina, ma non sembrano esserci prove a riguardo. L’avvocato della famiglia Ungureanu sottolinea inoltre che la trascrizione è sbagliata e che una particolare frase della madre di Maria è riferita a Daniel Ciocan e non al marito. La donna infatti parla della colpevolezza di Marius, ma il legale è sicuro che la registrazione confermi che le parole della madre di Maria fossero dirette a Ciocan.

Nella stessa conversazione, i tre interlocutori parlano inoltre di una maglietta di misura small, su cui le indagini hanno rilevato delle tracce di sperma attribuiti a Marius. I due genitori della piccola vittima hanno tuttavia smentito che la maglietta venisse usata da Maria: l’indumento sarebbe stato usato infatti dalla donna. Così come una copertina della vittima, su cui sono state trovate altre tracce e che hanno contribuito ad inasprire i dubbi su Marius Ungureanu.

Correlati

Leave a Comment