Curarsi con l’eroina, a Le Iene il binario 9 di Ginevra | VIDEO

Curarsi con l’eroina ed annullare la tossicodipendenza? Il video del servizio de Le Iene

Le Iene affrontano nella seconda parte della puntata dell’11 febbraio 2018 un tema scottante. Soprattutto alla luce di quanto accaduto a Pamela Mastropietro, la ragazza di 18 anni fatta a pezzi e rinchiusa in due trolley. Matteo Viviani ha deciso infatti di andare ad indagare su un particolare fenomeno che riguarda Ginevra, la possibilità di curarsi con l’eroina. Non riguarda un trattamento per malattie di qualsiasi tipo, ma della stessa tossicodipendenza.

Le Iene affrontano infatti l’evoluzione avvenuta a Ginevra, dove il Binario 19 è conosciuto per essere meta degli eroinomani. Un problema crescente che ha spinto le autorità sanitarie a prendere dei provvedimenti negli anni ’80 e ’90, in occasione del forte collasso del Paese. Il programma svizzero riguarda l’assunzione di una particolare eroina privata della potenza nociva della droga ed in grado di diventare persino curativa. Secondo il professor Daniele Zullino, il trattamento riesce a riabilitare il tossicodipendente che fa uso dell’eroina curativa: lo scopo è infatti reintegrarlo nella società. Lo Stato tra l’altro ci guadagna esattamente come i pazienti, dato il costo da sostenere nel caso di cura di HIV, una piaga diffusa fra gli eroinomani per via del continuo scambio di siringhe. Inseriremo in questo spazio il servizio de Le Iene non appena disponibile.

 

Correlati

Leave a Comment