Don Matteo 11: Video replica della quinta puntata | 15 febbraio

don matteo 11

Don Matteo 11, riassunto della quinta puntata

Trama “La mia giustizia”, episodio 9

La prima parte della quinta puntata di Don Matteo 11, “La mia giustizia”, inizia con una lite furiosa fra Giada e l’uomo che potrebbe averla stuprata. L’ira della ragazza si dirigerà anche verso Lavinia, l’avvocato che ha dimostrato l’innocenza dell’uomo. Dopo aver bevuto, Giada verrà ritrovata dal sacerdotre di Spoleto, subito prima che i Carabinieri la prelevino come sospettata. A causa di un piccolo incidente con la portiera, Anna finisce per ferire Cecchini alle mani, che decide di sfruttare la situazione per saltare l’esame di informatica. Natalina invece scopre che Cosimo non è andato a scuola e che è scomparso.

Sarà Cecchini a trovarlo ed a scoprire che il bambino ha deciso di lasciare gli studi. La maestra inoltre riferirà al Maresciallo di essere pronta a bocciare Cosimo. Intanto, Don Matteo chiede l’aiuto dell’assistente di Lavinia. Scopre così che la donna aveva deciso infatti di non difendere più l’uomo che Giada ha accusato di violenza, ma il sacerdote non riesce a scoprire altro. Sofia invece è costretta a guardare Alice e Seba insieme, ma ha anche il modo di stringere il rapporto con Rita. L’insegnante però nega ancora una volta a Don Matteo di voler dire la verità alla figlia. Grazie a dei documenti di Lavinia, Anna scopre poi che il cliente dell’avvocato ha pagato una seconda donna perché tacesse su un’altra violenza.

Mentre Sofia conferma a Seba di considerare un errore il loro bacio, Rita confessa a Don Matteo di aver avuto Sofia in seguito ad una violenza. Il sacerdote invece realizza che Serena ha recapitato il fascicolo ai Carabinieri per sollevarsi dal suo senso di colpa, perché è stata lei ad uccidere Lavinia. Vent’anni prima, il padre della donna è stato infatti vittima di un incidente che Lavinia ha mascherato come negligenza del dipendente.

Trama “La notte dell’anima”, episodio 10

Anna va in fibrillazione quando Giovanni le comunica di volerla rivedere l’indomani. I suoi sogni si infrangono quando scopre che si tratta in realtà di una scampagnata nei boschi con tutti gli altri amici di Don Matteo. Il sacerdote di Spoleto entrerà in seguito da solo all’interno di una struttura, in cui troverà il corpo di una persona. Qualcuno tuttavia lo colpirà alle spalle e lo metterà fuori combattimento. Intanto, Cecchini compie un passo falso e rimane vittima di un piccolo incidente che gli causa dei problemi ad una gamba. Quella sera, Giovanni e Anna hanno un piccolo avvicinamento, ma vengono interrotti dall’arrivo di Zappavigna.

Cecchini e Nardi troveranno poi Don Matteo imbavagliato e legato ed infine anche il corpo di un ospite del monastero. Secondo i frati presenti sul posto, la vittima era stata infatti interpellata per convalidare l’autenticità di un manoscritto antico e pregiato. Nel frattempo, Natalina è disperata per via di un errore del parrucchiere. Sofia e Pippo si offrono di aiutarla, ma finiscono per peggiorare la situazione. Zappavigna scopre poi che uno degli ospiti ha mentito sulla sua identità: il giardiniere è infatti un ex trader che cerca di nascondersi dai propri crimini del passato. Don Matteo crede tuttavia che non sia colpevole visto che la scena del crimine dimostra che il corpo del professore è stato spostato.

Il sacerdote di Spoleto non crede inoltre che il furto del manoscritto sacro sia il reale movente del delitto. Nel frattempo, fra Anna e Giovanni scatta quel bacio tanto atteso. Il momento romantico viene però interrotto un’altra volta da Cecchini, in cerca della figlia e di Zappavigna. In seguito, Anna capisce però che quel bacio ha un significato diverso da quello romantico. Ai suoi occhi Giovanni ha già scelto la strada della religione ed ha capito che non sono fatti per stare insieme.

Natalina invece sviene durante l’incontro per il concorso che attende da tempo, ma riesce a rimediare un appuntamento. Decide inoltre di dire a Sofia di capire la situazione in cui si trova, ma la ragazza nega ancora. Grazie all’analisi del testo antico, Don Matteo realizza che don Adelmo (Francesco Salvi) è coinvolto nell’omicidio. Il frate infatti ha falsificato il libro per impedire che il monastero venisse chiuso: il professore era d’accordo. Adelmo tuttavia aveva deciso di fare marcia indietro e durante una colluttazione è stato salvato da Fabio, che a causa di un incidente ha finito per defenestrare la vittima.

Come rivedere la quinta puntata di Don Matteo 11 in replica

I fan di Don Matteo 11 potranno rivedere tutte le puntate trasmesse finora su Rai 1 grazie al portale ufficiale di Raiplay. Nella sezione dedicata alla stagione 11 della fiction sarà disponibile anche il video della quinta puntata, in onda il 15 febbraio 2018. Nello spazio dedicato alle puntate sono inoltre accessibili anche le puntate delle precedenti stagioni, oltre le anteprime rilasciate dall’emittente nazionale.

Correlati

Leave a Comment