Gino e Lina a C’è posta per te, rifiutati dai figli di lui | VIDEO

Gino e Lina a C’è posta per te: i figli di lui non accettano la nuova compagna

La seconda storia di C’è posta per te e della sua puntata del 24 febbraio 2018 riguarda una coppia di anziani. Gino e Lina si sono conosciuti in seguito alla morte della prima moglie dell’uomo, nell’ottobre del 2016. Il loro amore è stato forte fin da subito, soprattutto perchè Gino ha vissuto dei brutti momenti. In seguito alla scomparsa della consorte, ha pensato persino di uccidersi per non soffrire più. L’arrivo di Lina nella sua vita tuttavia non è stato accolto con entusiasmo da due dei suoi quattro figli, Emiliano e Rosi. Gino racconta a C’è posta per te come i due figli non abbiano pensato di curare la madre nemmeno durante la malattia, a causa di una brutta ferita ad una gamba che l’ha costretta a fare dei trattamenti per quattro mesi.

All’inizio sembrava che Emiliano e Rosi avessero accettato la donna, più la figlia che il primo. In un secondo momento tuttavia entrambi hanno scelto di allontanarsi ed hanno preteso persino che Gino non regalasse a Lina la fede della prima moglie. L’anziano credeva invece che il fatto che l’anello calzasse perfettamente al dito della nuova compagna fosse quasi un segno del destino, un segnale della sua defunta moglie. Emiliano invece ha sfruttato un episodio per avere la fede della madre, complice la sorella Rosi. Gino tra l’altro teme di poter morire entro breve e che i figli si possano pentire solo dopo di averlo tenuto distante.

Emiliano però non riesce ad accettare Lina, che vede come estranea. Alla conduttrice di C’è posta per te rivela tra l’altro di avere un forte senso di colpa: prima della sua morte ha detto brutte parole alla madre. Il figlio di Gino non riesce infatti a vedere un’altra donna al fianco del padre che non sia la madre. Non esclude tuttavia che la situazione non si possa risolvere, ma richiede che i suoi tempi vengano solo rispettati. A nulla servono i tentativi di Rosi, Gino e la moglie di Emiliano. L’uomo infatti è convinto che Lina stia in qualche modo rubando il posto di sua madre, anche se il padre dice che non è così. La timoniera di C’è posta per te cerca di spingerlo verso l’apertura della busta, ma sembra proprio che i sensi di colpa di Emiliano lo spingano ad attribuire la rabbia verso se stesso a Lina. Maria però riesce a spingere Emiliano ad aprire almeno la busta e salutare il padre. Rivedi su WittyTv il video di C’è posta per te con la storia di Gino e Lina, “L’immagine di mamma”. 

Correlati

Leave a Comment