Nadia e Bartolo a Le Iene, raggirati dal truffatore Carmine | VIDEO

Nadia e Bartolo, marito e moglie truffati dal finto amico: il servizio de Le Iene

Giulio Golia de Le Iene ha raccontato nella puntata del 25 febbraio 2018 la storia particolare di Nadia e Bartolo, due coniugi ormai anziani al centro di due diversi tipi di eventi. Da un lato la felicità di ritrovare Isabella e Mariagrazia, le due figlie che non vedevano da tanti anni e che i servizi sociali hanno sottratto loro appena neonate. Dall’altra la presenza nella loro vita di Carmine, colui che credono amico e che in realtà li trufferà per oltre sei anni.

Tutto inizia quando Isabella e Mariagrazia scoprono di essere state adottate e si mettono alla ricerca dei genitori naturali. I nomi di Nadia e Bartolo salteranno fuori presto, ma le due sorelle non si aspettano di trovare una coppia in un forte stato di abbandono. Ingenui e con un piccolo ritardo mentale, i due coniugi vivono in condizioni pessime e non è semplice per loro riuscire a distinguere i ricordi, la fantasia e la realtà. Ricordano infatti che Isabella, all’epoca di appena due anni, ha deciso di allontanarsi da sola dalla famiglia. Nadia e Bartolo infatti non ricordano che le due figlie sono state affidate grazie all’intervento degli assistenti sociali.

La preoccupazione delle due ragazze tuttavia è tale che non possono fare a meno di notare strani movimenti. Un giorno il padre consegna infatti alcuni spicci ad uno sconosciuto, un certo Carmine, che definisce un amico. Isabella e Mariagrazia tuttavia si insospettiscono, perché l’uomo afferma di sapere tutto su di loro e di essere un amico di famiglia da diversi anni. Le due sorelle trovano strano che Nadia e Bartolo diano dei soldi a Carmine e così decidono di seguirli per diverse settimane.

Come documenta Golia de Le Iene, marito e moglie escono la mattina presto e trascorrono tutte le prime ore del giorno in giro per la città. Ricevono inoltre diverse telefonate, tutte di Carmine. Dato che Bartolo ha paura di dimenticare tutto, riporta ogni messaggio e sms dell’amico in diversi quaderni, riuscendo a collezionarne una decina nell’arco degli anni. Ed è così che Le Iene scoprono che cosa sta succedendo: con la scusa di un lavoro in Comune, Carmine sottrae centinaia e centinaia di euro a Nadia e Bartolo. I due infatti sono convinti di essere persino in affari con il Sindaco. Ovviamente non c’è niente di vero, ma per i due anziani è difficile accettare la verità. Solo l’intervento dell’inviato de Le Iene e delle autorità si sorprenderà Carmine con le mani nel sacco. Letteralmente, perché il giorno del suo fermo verrà trovato in possesso di 1.100 euro di Bartolo.

Nadia e Bartolo, lo strano caso del raggiro a Le Iene: i due video del servizio di Giulio Golia

Trovi su Mediaset On Demand il video de Le Iene su Nadia e Bartolo, ingenui e raggirati. Nella puntata del 7 marzo de Le Iene, Giulio Golia si è occupato di nuovo della storia dei due anziani, che ha incontrato a distanza di tempo per vedere come sia cambiata la loro vita. La coppia infatti aveva nutrito dei forti timori nei confronti delle due figlie ritrovate, nonostante le buone intenzioni delle due ragazze nel voler impedire che qualcuno facesse loro del male. La rinascita di Nadia e Bartolo è stata raccontata dalle Iene grazie ad un nuovo servizio.

Related posts

Leave a Comment