Giorgio Manetti a Uomini e Donne: “Hai usato Gemma”, l’accusa di Gianni | Video

uomini e donne

UOMINI E DONNE, PUNTATA DEL 28 FEBBRAIO: VIDEO DI GIORGIO MANETTI

La puntata di oggi di Uomini e Donne ha visto ancora una volta Giorgio Manetti sotto attacco. Gianni Sperti, ormai, ha cambiato idea sulle mosse del cavaliere e non gliene lascia passare una. L’occasione stavolta gliel’ha offerta la situazione venutasi a creare con Gemma Galgani.

La scorsa settimana infatti l’uomo aveva deciso di chiudere qualsiasi rapporto con lei, che si era lasciata andare alle lacrime. Secondo l’opinionista di Uomini e Donne il cavaliere si sarebbe scaldato solamente quando è stato attaccato sul piano personale.

Non solo. Secondo Gianni l’uomo ha sempre sfruttato la sua relazione con Gemma. “L’hai usata finché ti ha fatto comodo”, ha detto perentoriamente. Giorgio Manetti ha dichiarato di non aver intenzione di dare risposte, perché una persona del genere non le meritava.

Il gabbiano è ancora offeso per il fatto che il ballerino non ha accettato il libro da lui regalatogli. D’altronde Gianni Sperti aveva chiaramente affermato di vedere il regalo come una mossa pubblicitaria.

A peggiorare la situazione c’era poi stato un altro regalo, quello fatto da Giorgio ad Anna Tedesco nello studio di Uomini e Donne. Secondo l’opinionista era stato uno sfoggio inutile, che nascondeva qualcosa di più grosso. La fine della conoscenza tra Anna e Valter ha poi ancora una volta rafforzato l’idea di Gianni.

Giorgio Manetti, per il resto della puntata, è sembrato particolarmente colpito dalle parole del pugliese. I tempi per il gabbiano appaiono piuttosto difficili. Arriverà una novità a migliorare il suo umore?


Uomini e Donne: come rivedere il video con Giorgio Manetti nella puntata del 28 febbraio

Vuoi rivedere la puntata di Uomini e Donne (Trono Over) del 28 febbraio 2018? Clicca qui per accedere al portale ufficiale di WittyTv dove troverai tutti i contenuti multimediali dello show*

[* il video è disponibile di solito entro mezzora dalla messa in onda]

Correlati

Leave a Comment