Giancarlo Chialastri, la pista delle messe nere | Chi l’ha visto

giancarlo chialastri

Giancarlo Chialastri, scomparso da Palestrina: il caso a Chi l’ha visto

La scomparsa del 46enne Giancarlo Chialastri avviene lo scorso giugno da Palestrina, il primo di due gialli che riguardano la stessa località. Chi l’ha visto approfondisce infatti il suo caso a partire dalla famiglia numerosa, composta da mamma Nazzarena Foschi e le sei sorelle. Circondato dai suoi affetti, si era legato ancora di più alla madre in seguito alla scomparsa del padre. Il suo caso è collegato con la scomparsa di Stefano Scuderi? Si tratta d i un 54enne di Colle Sant’Agapito di cui non si hanno notizie dal marzo dell’anno scorso.

Le case di Giancarlo Chialastri e Stefano Scuderi distavano poche centinaia di metri. I due uomini inoltre erano in cura nello stesso centro per via di disturbi psichici, come sottolinea Chi l’ha visto. Una delle sorelle di Giancarlo, Giuliana Chialastri, non è da escludere l’ipotesi delle sette sataniche. La donna riferisce inoltre che le autorità sarebbero state informate del fenomeno già da tempo. Chi l’ha visto è entrato in contatto addirittura con un calendario delle messe nere aggiornato fino al 2023 ed in cui sono indicati i giorni migliori per le vittime. La sorella di Giancarlo Chialastri riferisce inoltre alle telecamere di Chi l’ha visto che persino il parroco di Palestrina sarebbe a conoscenza delle messe nere e che sarebbero collegate con il tempio della Dea Fortuna.

Correlati

Leave a Comment