Paolo a C’è posta per te, mille ragioni per un figlio | VIDEO

paolo a c'è posta per te

PAOLO A C’E’ POSTA PER TE PER RIVEDERE IL PADRE: IL VIDEO DEL LORO INCONTRO

Dalla Svizzera all’Italia, Paolo chiede l’aiuto di C’è posta per te per capire perché il padre non si sia mai occupato di lui. L’ultima volta di cui ha un ricordo nitido risale a quando aveva 12 anni, anche se quattro anni fa lo ha rivisto. Un incontro fugace, durato appena mezzora. All’epoca il padre avrebbe avuto un contatto telefonico con la donna da cui ha avuto Paolo. La versione però è diversa: secondo il padre si tratta di tre anni al massimo, mentre la famiglia del ragazzo colloca tutto al 2007.

Paolo è arrabbiato e non concepisce le tante bugie del genitore. Anche l’intervento della conduttrice Maria De Filippi sembra non avere alcun effetto. Anzi, Ferdinando è sicuro di aver sbagliato, ma contesta anche il fatto che i figli non lo abbiano mai cercato. Paolo invece gli ricorda che in quanto genitore, forse avrebbe dovuto fare lui la prima mossa, mostrare un po’ di interesse. Il ragazzo inoltre non accetta “ho ammesso di aver sbagliato” come giustificazione: da uomo avrebbe dovuto comportarsi in modo diverso. Le domande di Paolo non sono finite: ha saputo che ha avuto un’altra figlia, ma la cosa viene negata da Ferdinando.

Il figlio tra l’altro non riesce a capire come mai il genitore sia sicuro di aver sbagliato e non abbia mai preso contatti con nessuno dei suoi fratelli: solo in questo modo avrebbe potuto dimostrare davvero di essersi pentito. Il protagonista di C’è posta per te è anche pentito di essere intervenuto in studio. Le domande che avrebbe voluto porre al genitore sembrano inutili di fronte alle risposte dell’uomo. Prima di incontrarlo, Paolo infatti aveva sottolineato alla conduttrice di C’è posta per te che avrebbe aperto la busta e continuato il discorso solo in base a quello che avrebbe risposto Ferdinando.

La vita difficile di Paolo è tutta nella sua rabbia con cui cerca invano un motivo plausibile perché Ferdinando non si sia mai presentato alla sua porta. Il padre tra l’altro abita ad appena 20 km di distanza dai figli e questo gli brucia ancora di più. A C’è posta per te rivela infatti di aver vissuto dei momenti difficili anche durante l’infanzia: non conosceva nemmeno il nome del genitore. Ferdinando però si dichiara disposto ad aprire la busta e fare un nuovo tentativo. Paolo alla fine riflette anche sul fatto di poter far vedere al padre la figlia Leandra: la domanda della conduttrice di C’è posta per te sembra alla fine convincerlo ad aprire la busta. Rivedi il video di C’è posta su Mediaset On Demand, “Le domande di una vita“. 

Related posts

Leave a Comment