Luigi e Gianmarco a C’è posta per te, la lezione a Ciro (VIDEO)

luigi gianmarco c'è posta per te

LUIGI E GIANMARCO A C’E’ POSTA PER TE: LA STORIA DI CIRO

C’è posta per te ci riserva una nuova lezione di vita per l’ultima parte della sua puntata del 24 marzo 2018. Il programma di Maria De Filippi racconta infatti la storia di Luigi e Gianmarco, nonno e nipote. Forse di più, dato che il primo si reputa il vero padre del ragazzo ed anche quest’ultimo lo vede con gli stessi occhi. Il padre Ciro se n’è andato 12 anni prima e ha deciso di darsi alla macchia diverse volte. Per questo Luigi non riesce a perdonare il genero, ma scende a compromessi con i suoi sospetti pur di fare felice Gianmarco. C’è posta per te dà la possibilità a Luigi di parlare per primo.

Sono dure le parole di Luigi, sicuro che Ciro non meriti di essere chiamato padre. Lo è solo da un punto di vista biologico, dato che è stato lui a crescere Gianmarco fin da quando era un bambino. Rivede tra l’altro il genero a 12 anni di distanza dall’ultima volta: non può dimenticare quante volte ha fatto del male al suo ragazzo. Ciro infatti si è dileguato diverse volte, fino a far perdere le proprie tracce. Solo in un secondo momento Gianmarco ha scoperto che il padre si era ricreato un’altra famiglia ed aveva avuto un altro figlio. Vuole però cercare di riavere un rapporto con lui.

La prima cosa che rivela Ciro è invece di essere ormai da solo da tempo. La compagna che ha avuto dopo la madre di Gianmarco infatti non è più al suo fianco ed ha deciso di non cercarli più. Non ritiene però di averli del tutto abbandonati, dato che sa che i figli stanno in buone mani. Gli dispiace che l’ex suocero abbia deciso di cancellarlo dalla sua vita, ma è anche sicuro che lo abbia fatto per amore della figlia. Ciro sottolinea alla conduttrice di C’è posta per te di aver sempre amato i figli e di voler riallacciare i rapporti. Ha sempre avuto paura di chiamarlo, forse per via del suo stesso senso di colpa.

Luigi però non riesce a credere alle parole di Ciro, visto che ricorda perfettamente che se n’è andato via senza dire nulla a nessuno. I figli infatti dormivano ancora e prima di prendere la porta di casa, si è persino inginocchiato per chiedergli un favore. Per questo vede in queste sue affermazioni delle vane promesse. Ciro però decide di aprire la busta e riabbraccia Gianmarco, assicurandogli di voler essere presente nella sua vita. Riesce persino a stringere ed abbracciare il suocero. Rivedi su WittyTV il video di C’è posta per te “Un padre e i suoi abbracci“.

Correlati

Leave a Comment