Gaza, la prigione con il cielo: Le Iene in Palestina (VIDEO)

Gaza la prigione con il cielo - Le Iene

GAZA, LA PRIGIONE CON IL CIELO: IL SERVIZIO DE LE IENE SULLA SITUAZIONE IN PALESTINA

Nina Palmieri de Le iene ha deciso di raggiungere Gaza, la prigione con il cielo che ad oggi subisce ancora le conseguenze della guerra in corso. L’inviata è stata accolta da una famiglia palestinese ed è riuscita a documentare la difficile condizione in cui vive ancora oggi la popolazione. Lamia racconta in particolare a Le Iene del bombardamento che ha devastato la sua famiglia ed ha costretto sorelle, fratelli e i genitori a trovare rifugio altrove.

A Le Iene, Lamia racconta come i soldati siano entrati nella loro casa distrutta con dei particolari dispositivi in grado di rilevare il calore corporeo. Il fratello della ragazza è stato trovato proprio grazie a questi mezzi e ferito con tre proiettili. Ammar si è nascosto dentro ad un armadio, dove è riuscito a trattenere il respiro per far credere di essere morto. Ormai distrutto, è riuscito a farsi trasportare in un ospedale vicino ed a sopravvivere. Le Iene sottolineano che la villa di Lamia è stata usata in seguito dai militari come base operativa.

La famiglia palestinese è convinta che l’unica soluzione per liberare Gaza sia cambiare il governo, mentre le conseguenze della guerra lasciano cicatrice profonde anche sui bambini. La striscia di Gaza è infatti al centro di scontri fra arabi e israeliani da molti anni, una battaglia che ha spesso visto vincente Israele. Bombardamenti, esplosioni, missili: nessuno viene risparmiato negli attacchi. Molti bambini perdono la vita, molte persone non riescono a sopravvivere. Anche il cessate il fuoco non ha impedito ad Hamas di sparare dei missili. Puoi rivedere il video de Le Iene con il servizio di Nina Palmieri su Gaza grazie allo spazio messo a disposizione da Mediaset On Demand.

Correlati

Leave a Comment