Matteo Cazzato, Amici 17: dall’addio ai Black Soul Trio al serale da solista

Matteo Cazzato ha sofferto tanto ad Amici 17. Il pugliese è arrivato con la sua band, i Black Soul Trio, ed è giunto al serale da solo. In questo lungo percorso i suoi fan lo hanno visto perdere peso, lo hanno visto arrabbiarsi ma anche piangere disperato quando, deluso, ha detto addio ai suoi ragazzi.

Il suo percorso era segnato e Rudy Zerbi e Carlo di Francesco lo hanno spinto a lasciare da parte l’idea della band, che non gli permetteva di trovare una sua identità certa, e andare avanti da solo per cercare di arrivare al serale e conquistarsi una fetta di popolarità per la sua carriera. Alla fine, dopo qualche tentennamento, Marco ha ceduto e adesso arriva da solo, con la sua felpa blu, al serale. Cosa avrà modo di dimostrare adesso? Clicca qui per vedere il video della sua presentazione.

MATTEO CAZZATO, BIOGRAFIA

Matteo Cazzato è nato nel 1989 e vive a Presicce con i genitori e ha una sorella più grande. Ha cominciato a cantare a 8 anni, quando i genitori lo hanno iscritto a un concorso locale che ha poi vinto. Ha studiato canto lirico per 5 anni, poi ha capito che non era la strada giusta per lui e si è avvicinato lentamente al soul e al blues. Si definisce testardo, di cuore e a volte timido, anche se non si direbbe.

Nella puntata di sabato 31 marzo Matteo ha conquistato la maglia verde del Serale ed è entrato a far parte della Squadra Blu.

Related posts

Leave a Comment