L’11 novembre alle 21.15 su Rai 2, è andata in onda la seconda puntata della fiction Rocco Schiavone con Marco Giallini.

dsc_2037-1000x579

Prima di anticiparvi l’episodio di questa sera però, c’è da dire che la serie è al centro delle polemiche. Il modo con cui si mostra il vicequestore Rocco Schiavone, nato dalla fantasia dello scrittore Antonio Manzini, non è piaciuto a tre senatori, nello specifico Carlo Giovanardi, Gaetano Quagliariello e Maurizio Gasparri. Il motivo? Per loro, un vicequestore che fuma cannabis, non rispecchia la realtà e mette in cattiva luce le forze dell’ordine italiane. Ci saranno dei provvedimenti in merito? La serie, è a rischio chiusura? Se volete, potete leggere il comunicato dei tre senatori, sito dell’agenzia di stampa Agenpress, cliccando qui.

Nell’attesa di ulteriori sviluppi, ecco a voi la trama della seconda puntata di Rocco Schiavone, intitolata La costola di Adamo: Rocco indaga sulla morte di Ester Baudo, una donna depressa, con un marito violento. Ester è stata trovata impiccata al lampadario ma sarà davvero un suicidio oppure è stato il marito a far sembrare che la donna si sia tolta la vita da sola?

ROCCO SCHIAVONE ANTICIPAZIONI PUNTATA VENERDI’ 18 NOVEMBRE: L’episodio, intitolato Castoro e Polluce, vedrà Rocco indagare, insieme alla sua squadra, su due casi: il primo, è un caso di omicidio il cui corpo è stato ritrovato nel cimitero di Aosta; il secondo, è la morte di un rocciatore, che potrebbe essere avvenuta per mano di qualcuno. Intanto Rocco, si scopre innamorato di Caterina.