Luciana Fantato, scompare da Gambolò: è stata uccisa? | Chi l’ha visto

LUCIANA FANTATO, IL GIALLO DELLA DONNA SCOMPARSA DA GAMBOLO’

Chi l’ha visto continua ad indagare sulla scomparsa di Luciana Fantato, la donna di Gambolò, in provincia di pavia, che ha fatto perdere le sue tracce lo scorso 10 novembre. A lanciare l’allarme è stata la figlia di 26 anni, madre di un bambino di tre anni, che ha trovato uno strano biglietto nella casa dei genitori. Marta è stata avvisata infatti dal figlio dell’assenza della nonna, che di solito lo aspettava ai piedi della scala per prepararlo per andare a scuola.

Chi l’ha visto ripercorre quei momenti, dal biglietto lasciato in cucina con le istruzioni per il funzionamento della lavatrice fino ad una seconda lettera. Luciana Fantato ha infatti lasciato un biglietto all’interno di un comò, in cui riserva parole dure alla figlia e soprattutto al marito. La scomparsa della donna avviene tra l’altro in seguito ad una furiosa lite con ilmarito, per via della sua tendenza ad accumulare ogni tipo di oggetto e giornali. Sono stati proprio quest’ultimi a scatenare la rabbia di Luciana Fantato, che nei giorni precedenti alla scomparsa aveva deciso di gettare via tutto.

Nel biglietto, scrive parole dure verso il marito, augurandosi che venga picchiato a morte. Una vicina di casa ha riferito agli inviati di Chi l’ha visto che secondo alcuni voci di paese l’uomo usava picchiare la donna: è forse questo il motivo della sua scomparsa? Al figlio in realtà aveva detto più volte di volersene andare ed entrambi progettavano di lasciare il paese di famiglia per iniziare una nuova vita. Qualcosa tuttavia ha spinto Luciana Fantato ad agire subito ed a non avvisare nessuno.

Correlati

Leave a Comment