Gian Battista è di nuovo al centro della puntata del 13 febbraio 2019. Uomini e Donne ci ha lasciato infatti in sospeso ieri dopo averci rivelato la versione del Cavaliere. Come sarà andata a finire? Smascherare Umberto è il primo passo per Gian Battista per togliersi dai pasticci o per lo meno è questa l’impressione di Gianni Sperti. Spunta inoltre un possibile doppio gioco di Umberto, grazie alla testimonianza di Maurizia.

Gian Battista e Claire, da triangolo a quadrilatero

Uomini e Donne non era così divertente dai tempi di Sara Affi Fella, anche se questa volta è il Trono Over a far discutere il parterre. Gian Battista infatti accusa Umberto dell’inganno ai danni della Redazione e di aver creato tutto con Claire. Maurizia però prende la parola: lei sarebbe quindi un terzo incomodo? La Dama infatti ha avuto dei contatti con Umberto ed adesso crede di essere diventata una sorta di boa di salvataggio per il Cavaliere, perché potesse togliersi dai guai.

Maria De Filippi cerca di vederci chiaro: come mai Umberto accusa Gian Battista e non se la prende invece con Claire per via del vocale? “Se fossi vostro figlio mi vergognerei”, dice invece Gianni rivolgendosi alla coppia dello scandalo. Claire intanto continua ad urlare contro Gian Battista, visto che non sta screditando solo lei ma tutte le donne. Il Cavaliere sottolinea alla fine di non provare alcun interesse per la donna e di voler troncare tutto. Forse è meglio lasciare spazio alle storie vere, conclude intanto David.

Gianni alza infine la posta: siamo sicuri che Gian Battista e Claire non abbiano creato a tavolino anche questo nuovo scandalo? Su richiesta di Maria, che non vuole sbattere fuori nessuno da Uomini e Donne, il Cavaliere si riserva il diritto di pensare se rimanere nel programma. Claire invece decide di sedersi: vuole continuare il suo progetto. Ed ovviamente le polemiche continuano.