Non Mentire è andato in onda con la sua seconda puntata su Canale 5, domenica 24 febbraio 2019. Siamo ad un passo dalla conclusione della fiction con Alessandro Preziosi e Greta Scarano, ancora impegnati in una danza senza esclusione di colpi per dimostrare la verità. Nella seconda puntata di Non Mentire non mancano i colpi di scena, a partire dalla testimonianza di Donato Ferraro.

Non Mentire seconda puntata, riassunto e trama

Nei primi minuti di Non Mentire scopriamo che Laura è ancora sotto shock per quello che le è successo. Durante la notte infatti ha degli incubi in cui immagina di essere aggredita alle spalle. Intanto, Andrea incontra Donato Ferraro e scopre che è l’ex Preside della Nardini. In passato lui l’avrebbe abbracciata per confortarla a causa di un lutto ed in seguito lei lo ha accusato al Provveditorato di condotta illecita.

Donato riferisce quindi tutto alla Polizia, ma Vanessa non ne è convinta. Solo che il passato di Laura, fra malattie mentali e finte accuse, rende impossibile riuscire a crederle. A scuola, Laura scopre che Luca è vittima dei bulli a causa della sua denuncia. Riceve poi una chiamata dell’ex Preside e scopre tutto, ma poi viene travolta da un problema che riguarda Malika. La ragazza infatti ha ingerito delle pillole acquistate su internet per interrompere la gravidanza.

Fiorenza Pieri e Paolo Briguglia in Non Mentire

Malika è il ponte fra Andrea e Laura

Fatte cadere le accuse, Andrea festeggia bevendo una birra con Donato. Solo in quel momento realizza che in realtà ha davvero allungato le mani sulla Nardini. Vanessa invece è fuori di sé: la Procura ha deciso di non procedere con le accuse a carico di Molinari. E’ sicura però che il medico stia mentendo. In seguito, Laura si ritrova a dover chiedere aiuto proprio ad Andrea: Malika ha bisogno che metta a tacere il vero motivo per cui sta male, visto che Luca è il suo fidanzato ed i genitori di lei non la prenderebbero bene.

La seconda puntata di Non Mentire ci svela anche novità su Caterina. Dopo aver messo in dubbio la possibilità che il medico possa essere colpevole, la donna scopre che Leo ha trovato sul computer le prove della sua infedeltà. Riesce però a fargli credere il contrario. Intanto, Vanessa affronta Andrea e lo stuzzica facendogli capire che forse ha bisogno di una lezione sul consenso delle donne. Andrea di contro le chiede di uscire a bere qualcosa insieme e diventa sempre più insistente. A quel punto l’Ispettore Capo gli lancia un’accusa diretta: non uscirà mai con uno stupratore.

Il medico sfida la Nardini

Vanessa incontra poi di nuovo Laura e la raccomanda di non farsi giustizia da sola. Le confessa anche di essere arrabbiata per come sono andate le cose. L’insegnante le rivela invece di aver ritirato la denuncia contro Ferraro perché la moglie dell’ex Preside aveva appena scoperto di avere un tumore. Dopo aver tranquillizzato il figlio sul suo rapporto con i genitori di Malika, Andrea si informa sulla possibilità di intentare una causa per calunnia contro l’insegnante.

Laura trova l'orecchino

Laura nello stesso momento scopre che Andrea è entrato in casa sua: ha lasciato sul suo peluche Barolo l’orecchino che ha perso in precedenza. A quel punto Laura decide di partire per Roma per indagare sulla morte della moglie di Andrea. Incontra la madre della donna e scopre alcuni dettagli sulla vita di Maria, fra cui che la sua migliore amica Carola potrebbe sapere qualcosa. Senza mezzi termini, l’insegnante le rivela di essere stata violentata da Molinari.

Doppio appuntamento

La protagonista di Non Mentire si ritrova però a dover fare i conti con un muro. La suocera di Molinari infatti crede che sia un brav’uomo e nega tutto. L’insegnante invece non si ferma e raggiunge Carola, la migliore amica di Maria. Intanto, Tommaso viene avvisato da un collega che il suo capo vuole sospenderlo: ha dato il via alla perquisizione a casa del chirurgo senza reale motivo. Anche Andrea non sta nelle mani in mano: grazie ad una app per incontri contatta una donna con cui esce a cena.

Nello stesso momento, Laura conosce un uomo mentre si trova al bar dell’hotel, Ivan. Mentre il suo appuntamento procede bene in modo inaspettato, il medico si ritrova ad allontanare il suo nuovo flirt perché non intende cedere alle sue avances. Quando Ivan dimostra di essere interessato a lei la Nardini, reagisce in modo imprevisto. Impaurita, cerca di andare in fretta a nascondersi in camera, solo per poi scoprire che Ivan la sta inseguendo solo per restituirle un oggetto che ha dimenticato.

Una testimone a favore di Laura

Il secondo episodio di Non Mentire ci regala un nuovo colpo di scena: Carola decide di rivedere Laura e le racconta un episodio del passato. Si è risvegliata un giorno al fianco di Andrea. I due sono stati a letto insieme, ma lei non ricorda nulla perché troppo ubriaca. Sa solo che al mattino successivo si è sentita stordita, come è accaduto alla docente. La donna inoltre svela che il medico non era un buon marito: ha manipolato Maria e le ha fatto tante pressioni. Carola accetta inoltre di parlare con la Polizia.

Nel frattempo, qualcuno si introduce a casa di Vanessa ed introduce una sostanza in uno dei succhi proteici per la gravidanza. Tommaso invece finisce per alzare il gomito a causa del lavoro. A Roma, Laura rifiuta un mazzo di fiori che Ivan le ha inviato per scusarsi, anche se non sa bene di cosa. A Torino, Tommaso si presenta a casa di Caterina ubriaco e cerca di baciarla. Vengono interrotti però dall’arrivo di Leo e dei bambini.

Carola - Non Mentire

Come finisce il secondo episodio di Non Mentire

Negli ultimi minuti di Non Mentire tutto precipita. Laura scopre infatti che Carola non potrà accompagnarla a Torino per testimoniare contro Andrea. La donna infatti non è sicura di quanto sia accaduto in passato con il chirurgo, visto che non ricorda niente. La Nardini però intuisce che la madre di Maria l’ha convinta a lasciar perdere tutto per il bene di Luca. Dopo aver drogato Vanessa, Andrea si introduce di nascosto nel suo appartamento e le slaccia la camicetta.

Il medico viene raggiunto poi da Laura a casa sua: ha scoperto che la vuole querelare. Accetta però di non fare niente in cambio di un suo post di smentite, ma la Nardini incalza e gli svela di aver scoperto tutto sulla morte di Maria: la donna si è uccisa a causa del suo tradimento con Carola. In quel momento, Vanessa si risveglia sul divano e capisce subito che qualcosa non va. Non si accorge però della bottiglietta di succo affianco al lavandino, lavata da Molinari. Laura invece ne approfitta per incontrare Tommaso: il poliziotto le consegna una fiala di GHB con cui intende fare la sua prossima mossa.

Non Mentire seconda puntata, come rivedere la replica streaming

Se ti sei perso la prima puntata di Non Mentire puoi rileggere con noi il riassunto completo. Se invece vuoi rivedere la seconda puntata di Non Mentire, potrai utilizzare la piattaforma gratuita Mediasetplay: il video del 24 febbraio 2019 verrà inserito in forma integrale il venerdì successivo. Nel frattempo potrai rivedere i momenti salienti dell’appuntamento di oggi grazie alle clip.