Il Silenzio dell’Acqua è andato in onda con la seconda puntata nella prima serata di Canale 5 del 10 marzo 2019. Le indagini di Luisa e Andrea continuano grazie agli indizi emersi in precedenza, ma i due dovranno superare anche le differenze personali e professionali. Matteo infatti sembra coinvolto nella scomparsa di Laura e questo rende Baldini lontano dall’imparzialità agli occhi della collega. Il Silenzio dell’Acqua mostra inoltre gli indizi su Max, l’istruttore di sub a cui la vittima era molto legata.

Dove eravamo rimasti?

Nella prima puntata de Il Silenzio dell’Acqua abbiamo seguito da vicino l’inizio delle indagini di Baldini. Laura Mancini è stata uccisa, anche se all’inizio si penserà ad una scomparsa volontaria. La sua morte getterà nel dolore la madre Anna e l’intera comunità, provocando anche l’arrivo di un Vice Questore da Trieste. Luisa Ranieri assume subito il controllo delle indagini, ma vuole che Andrea la aiuti grazie alla sua conoscenza del posto e degli abitanti.

Il primo sospetto colpisce Nico, il bidello della scuola frequentata da Laura. Si scoprirà però che potrebbe essere innocente, anche se l’uomo è impegnato in loschi affari con Franco, l’uomo che Anna frequenta in segreto. Le indagini si concentrano poi su Max, l’istruttore di sub, e su Matteo, che ha fatto la telefonata anonima per avvisare il padre del luogo in cui avrebbe potuto trovare Laura.

Il Silenzio dell’Acqua seconda puntata, riassunto completo

I primi minuti ci mostrano Andrea scosso dalle ultime notizie su Matteo. Ritorna sulla scena del crimine ed immagina il figlio mentre uccide Laura. Deciso che il ragazzo non può essere colpevole, sceglie di concentrarsi su Max. Ha scoperto infatti che ha mentito sugli spostamenti fatti il giorno del delitto e cerca di incastrarlo. Sceglie inoltre di interrogare Matteo di fronte alla Ranieri, ma il ragazzo nega di aver fatto la telefonata anonima. Roberta però riferisce in seguito al marito che quella notte Matteo non era in casa, spingendo Andrea ad affrontarlo con forza.

Il Silenzio dell'Acqua, Franco

Il ragazzo cede: il giorno della scomparsa di Laura, ha scelto di raggiungere la Dama Bianca perché sapeva di poterla trovare là. Ed invece ha trovato delle tracce di sangue. Nel frattempo, Franco intuisce che Nico sospetta di lui. La Ranieri invece ritorna da Max e gli impone di fare il test del DNA per verificare che il bambino di Laura fosse suo. Più tardi, Andrea viene contattato dal fotografo del paese per un indizio importante. Durante il pomeriggio della scomparsa di Laura, ha fotografato infatti la ragazza sul molo, di fronte alla barca di Franco. L’orario sembra scagionare Max, visto che coincide con la sua versione dei fatti.

Luisa prende una decisione su Andrea

Nel frattempo, Giovanni raggiunge Anna e decide di darle il suo sostegno. Arrivato a casa però fa di tutto per evitare moglie e figlia. Grazia invece ne approfitta per aiutare Anna a scegliere il vestito per Laura, dato che il funerale sarà a breve. Quando Andrea riferisce a Luisa le ultime scoperte, le collega inizia a mettere in dubbio la sua parzialità nel caso. Baldini ha poi una discussione con la moglie Roberta, che di contro lo accusa di non credere a Matteo. Intanto, Franco osserva di nascosto Nico e la figlia Eva sul lago.

Il Silenzio dell’Acqua mette ancora una volta in contrasto Baldini e Ranieri. Il primo è furioso ed allo stesso tempo incredulo di fronte alla possibilità che Matteo sia il colpevole. Per questo tarda ad avvisare la collega di ogni sviluppo nel caso, ma finisce solo per dimostrare di non essere affidabile. Luisa infatti decide alla fine di estrometterlo dal caso, anche se l’Ispettore Capo cercherà subito dopo di farle cambiare idea. Andrea invece prende posizione: quella notte preleva di nascosto dal pettine di Matteo uno dei suoi capelli per fare il test del DNA anche senza il suo consenso. Guadagna così di nuovo la fiducia di Luisa e ritorna nelle indagini.

La rabbia del prete

In occasione dei funerali, Anna è sempre più distrutta. Anche don Carlo cerca di non lasciare trasparire le sue emozioni: aspetta invece la fine della funzione per distruggere un crocefisso e piangere. Nei giorni seguenti, Andrea e Luisa seguono di nuovo le tracce di Max. Hanno scoperto grazie al PM che quel giorno si trovava in una camera d’albergo nelle vicinanze. Il gestore non può confermare però che si trovasse con Laura, dato che l’istruttore lo pagava sempre perché la sua ospite entrasse in segreto. Intanto, Franco porta Nico al largo e gli punta contro la pistola. Scopre che la Polizia lo ha contattato di nuovo, anche se il bidello non ne conosce il motivo.

Il Silenzio dell'Acqua, Anna

La seconda puntata de Il Silenzio dell’Acqua ci mostra inoltre il tentativo di Grazia di mantenere unita la famiglia grazie ad un gioco da tavolo. Anche se distrutta dal dolore, la ragazza vuole avere di nuovo la famiglia al suo fianco. Quella stessa notte, Luisa viene informata che Laura era incinta di Matteo. Ancora una volta fuori di sè, Andrea raggiunge la sua casa ed aggredisce Matteo per farlo confessare. Roberta lo ferma ed il ragazzo fugge per parlare con Grazia. Quando le dice la verità, la fidanzata scappa sconvolta. Intanto, Nico scopre che l’ex moglie lo ha avvisato una seconda volta: deve stare lontano da Eva.

Grazia e Matteo ad un passo dal suicidio

Luisa riferisce poi ad Andrea che il PM raggiungerà Castel Marciano per interrogare Matteo e che a sua discrezione il ragazzo potrebbe finire in carcere in modo preventivo. Don Carlo invece impedisce a Grazia di uccidersi, afferrandola prima che possa spiccare il volo da un punto della rocca. Le confessa così di avere i suoi stessi dubbi riguardo alla fede. Mentre Grazia torna a casa e si guadagna uno schiaffo dalla madre, Luisa scopre che la chiave trovata in hotel potrebbe non appartenere a Max o Laura.

Tornato a casa, Andrea scopre che Matteo è fuggito ed ha prelevato la sua pistola. Avvisa l’Ispettore Capo di quanto sta accadendo e Luisa viene tenuta all’oscuro di tutto. Baldini capisce che il ragazzo si è diretto alla Dama Bianca dove Laura è stata uccisa e cerca di fermarlo. Matteo lascia quindi cadere l’arma dopo essersela puntata alla gola. Accetta quindi di rilasciare una dichiarazione alla Ranieri: ha saputo della gravidanza il giorno stesso della festa. Laura però non era sicura che il bambino fosse suo, visto che aveva una relazione con qualcuno più grande. La Ranieri continua inoltre ad indagare sulla chiave trovata in hotel e scopre che è della Preside, che è quindi l’amante di Max.

Franco nel mirino di Andrea

Dopo aver ricevuto la visita di Andrea, don Carlo riguarda un video di Laura presente sul pc. Non appena la ragazza inizia a parlare, il parroco decide di chiudere il portatile. Grazie alla foto dell’ultima foto della vittima, Andrea invece risale fino a Franco e capisce che sta nascondendo qualcosa. Nell’immagine infatti si vede con chiarezza che si trovava a bordo della barca quando Laura era seduta sul muretto. Subito dopo, Franco avvisa Nico che la Polizia sospetta qualcosa e gli suggerisce di sparire. Il bidello chiede quindi ad Eva di fuggire con lui. Intanto, Luisa è alla Dama Bianca e immagina l’aggressione che ha provocato la morte della vittima. Ricorda anche come ha perso il suo stesso bambino. Quella notte, Baldini segue Franco e scopre della sua relazione con Anna.

Gli indizi della seconda puntata ed i punti interrogativi

Anche oggi non mancano diversi dettagli su tutti i personaggi della fiction italiana. Gli ultimi eventi non ci hanno permesso di cambiare idea sui principali sospettati, Matteo e Max, anche se è chiaro che il primo non avrebbe mai fatto del male a Laura. Soprattutto perché l’amava ancora. Non è escluso che la morte della ragazza sia dovuta ad un errore dell’assassino, che scoperto il suo stato interessante abbia perso il controllo. C’era un altro uomo nella vita di Laura? Sicuramente sì. Vediamo ora i nuovi indizi ed i dubbi emersi grazie al secondo episodio de Il Silenzio dell’Acqua:

  • Giovanni è il padre di Laura?
  • Franco aveva una relazione con la figlia di Anna?
  • La decisione di cui Laura parla nel video riguardava l’aborto?
  • Il giorno del delitto, Laura raggiunge il molo per farsi aiutare da Franco?
  • Laura aveva appena scoperto di essere incinta
  • La vittima aveva una relazione con un uomo più grande
  • Il prete era l’amante di Laura? Nel video la ragazza lo chiama “Carlo” e non “don Carlo”
  • Laura era sotto sostanze quando ha visto Matteo per l’ultima volta?
  • Grazia sembra nascondere qualcosa
  • La figlia del bidello fa troppe domande sul caso
  • La vittima è stata uccisa con estrema violenza
  • Andrea è l’unico ad essersi mostrato incontrollabile durante gli episodi di rabbia
  • Perché Franco suggerisce a Nico di sparire se sa che braccheranno entrambi?

Come rivedere la seconda puntata de Il Silenzio dell’Acqua in replica

Se ti sei perso quanto accaduto nell’episodio del 10 marzo 2019, potrai rivedere le clip con i punti salienti grazie a Mediasetplay ed alla sezione dedicata alle repliche streaming della fiction con Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti. Come già avvenuto con la premiere, l’emittente potrebbe decidere di inserire il video integrale della seconda puntata de Il Silenzio dell’Acqua nella giornata di lunedì. Al momento non sono previste invece repliche in tv.