Mentre ero via ritorna con la sua terza puntata nella prima serata dell’11 aprile 2019. La fiction con Vittoria Puccini prosegue ancora ad indagare sul mistero della protagonista Monica, che ancora una volta rimarrà sconvolta da alcune verità che scoprirà sul marito e non solo. Leggi con noi il riassunto completo di Mentre ero via: la terza puntata è ricca di sorprese per molti personaggi. Soprattutto per quello di Giuseppe Zeno, che pagherà per essersi spinto oltre nelle indagini.

Nel precedente episodio

Monica cerca di riavvicinarsi ai figli e decide di mettere da parte le teorie di Stefano, secondo cui il suo rapporto con Marco non era legato alla sfera sentimentale. Sara però non vuole rivedere la madre e fatica anche ad accettare di aver bisogno di un sostegno per i suoi disturbi alimentari. Cederà però grazie a due eventi: l’incontro con Debbie e quello con Rocco. Nel frattempo, Monica scopre qualcosa di più su Riccardo. Potrebbe averle mentito riguardo al bacio con Marco, visto che quella notte in realtà si trovava con Sara. La seconda puntata di Mentre ero via ci regala un altro colpo di scena: Monica ricorda con chiarezza di non aver mai tradito il marito.

Mentre ero via terza puntata riassunto e trama

Monica non riesce ancora a credere alle ultime scoperte. Sempre più sicura di essere rimasta da sola a lottare contro i parenti del marito, si ritroverà di nuovo nel mirino del suocero. Vittorio infatti non tollera la sua presenza in casa e farà di tutto per convincere i figli a stare dalla sua parte. Intanto, Sara continua a seguire con successo gli incontri al centro e rivede persino Rocco. Il ragazzo la invita a mangiare qualcosa insieme, ma sarà Debbie a convincerla a non mettere dei freni.

Monica non riesce a togliersi dalla mente l’incontro con l’ex segretaria. Non crede infatti che la donna le abbia raccontato tutto e grazie ad un incontro con alcune amiche del passato ottiene qualche certezza in più. Caterina però cerca di convincerla a non accontentarsi dei pochi frammenti che stanno riemergendo nella sua mente, convincendola in via indiretta a non partire per Ginevra come vorrebbe. Qualcosa però sta di nuovo minacciando le sue certezze. Fra cui anche il fatto che lei e Marco hanno raggiunto Ginevra in passato per indagare su un certo De Vincenzi. La reazione del suocero sarà furibonda: scoprirà presto che la donna è stata all’estero con Stefano e l’accuserà di essere una poco di buono.

Gianluca non era un marito fedele

Monica scopre una nuova verità su Gianluca grazie ad una scatola di ricordi. Ritorna così al passato, quando ha scoperto che Gianluca la tradiva con la sua segretaria. Scossa, la donna cerca di allontanare il marito ed alla fine decide di perdonarlo. Monica decide di incontrare in seguito il cognato: Riccardo accetta di farla rientrare in azienda, andando di nuovo contro al padre. In realtà la donna vuole solo indagare su Ginevra e l’unico modo per farlo è agire all’interno della società dei Grossi.

Mentre ero via, Monica

Riferisce subito tutto a Stefano, che si trova in auto con Rocco. Il ragazzo ironizza infatti sul fatto che abbia cercato di fargli conoscere Sara solo per un suo interesse personale. La terza puntata di Mentre ero via vede Monica iniziare subito a lavorare. Le sue ricerche però sembrano procedere lentamente e così chiede l’aiuto della sua nuova segretaria, chiedendole di poter visionare le schede del personale.

Minacce a Stefano

Intanto, Barbara accompagna il padre alla cappella di famiglia: sa che sta pregando sempre perché Monica sparisca dalle loro vite. Con l’inganno, la donna riesce ad ottenere la password per accedere ad una sezione riservata dell’azienda. Ha scoperto infatti che De Vincenti lavorava per i Grossi e che ha ricevuto molti soldi perché se ne andasse. Il tecnico però viene avvisato dei movimenti sospetti sul pc della protagonista. Nel frattempo, Vittorio viene informato che Monica non andrà a prendere il figlio dopo l’allenamento e sceglie di raggiungerlo: il ragazzino finge di aver sempre saputo degli impegni della madre.

Pieno di pensieri, Stefano sceglie di staccare tutto per fare un po’ di chiarezza. Monica lo raggiunge al molo, ma trova solo Rocco al suo posto. Furioso, Vittorio scopre dal nipote che Monica è ritornata in azienda e si infuria con entrambi i figli. Riccardo però ribatte: Monica è stata sempre il volto dell’azienda e cacciarla complicherebbe molte cose. Diverse ore più tardi, due uomini raggiungono Stefano in mare e gli puntano contro un’arma. Se ne vanno poi nell’ombra, senza dire nulla né farsi riconoscere.

Rocco, Mentre ero via

Come finisce il terzo episodio?

La terza puntata di Mentre ero via mette di nuovo Monica contro il suocero. Vittorio infatti vuole sapere il vero motivo del suo viaggio a Ginevra e che ammetta di aver sbagliato. Monica si precipita poi da Stefano dopo che l’uomo l’ha avvisata che sono entrambi in pericolo. Prima però rassicura Sara sul fatto che non se ne andrà mai via da casa, anche se i Grossi glielo imporranno. Scoperto quanto accaduto a Stefano, Monica decide di andarci cauta: un bacio fra i due si traduce in qualcosa di più. Qualcuno però li osserva da lontano e li fotografa mentre si baciano.

Mentre ero via terza puntata, la replica video

Se ti sei perso la diretta dell’11 aprile 2019, potrai rivedere l’appuntamento grazie al portale di Raiplay. La sezione dedicata ospita la terza puntata di Mentre ero via e tutti gli episodi precedenti. Per poter accedere ai contenuti video ed alla replica in streaming, ti basterà accedere con le tue credenziali. Oppure effettuare una nuova registrazione, anche con il profilo social. La replica in tv verrà trasmessa invece questa domenica su Rai Premium, dalle 21.20 circa.