Mentre ero via ritorna su Rai 1 per la sua quinta puntata, in onda su Rai 1. Penultimo episodio per la fiction con Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno, che si avvicinano sempre di più alla verità. La tensione fra i due aumentano ed i problemi non mancano: qualcuno insegue Rocco. Emerge inoltre una verità inaspettata sui Grossi, un possibile motivo della morte di Marco e Gianluca. La protagonista di Mentre ero via non può che concludere che Riccardo sia colpevole e forse il vero responsabile del delitto a villa Grossi.

Dove siamo rimasti?

Nel quarto episodio di Mentre ero via, Monica scopre che qualcuno dei Grossi ha organizzato un inganno alle sue spalle. Le è stato presentato infatti un finto De Vincenti per allontanarla dalla verità. Intanto lo scandalo si abbatte sulla famiglia: qualcuno ha fotografato un bacio fra Monica e Stefano. Anche se Riccardo e Barbara fanno di tutto per nasconderlo al padre, qualcuno lascia un giornale sulla sua scrivania e l’uomo viene colpito da un infarto. Stefano scoprirà in seguito da un certo Fabrizio Giorgi che Monica potrebbe non essere la donna che crede: afferma di aver avuto una relazione con lei e di essere stato usato.

Mentre ero via quinta puntata, riassunto e trama

Nei primi minuti del quinto episodio di Mentre ero via assistiamo ad un nuovo attrito fra la protagonista ed il suocero. Monica infatti vuole tornare alla casa sul lago per rievocare nuovi ricordi, ma Vittorio le impone di stare alla larga. Trova però le chiavi della villa sul proprio comodino e conclude che la governante l’ha aiutata. Intanto, Stefano tratta male il figlio e poi gli chiede un aiuto: vuole una persona fidata che indaghi sui nomi trovati nella foto con De Vincenti, in modo illegale. Rocco raggiunge poi Sara a scuola: i due hanno fatto pace e si mettono d’accordo per raggiungere il lago in quei giorni.

Nella villa, Monica riceve una telefonata di Filomena e scopre che non è stata lei a lasciarle le chiavi. Il rumore di una finestra che sbatte l’attira poi verso il piano inferiore, ma un uomo armato di fucile spunta dal nulla e la insegue. La donna riesce a fuggire e salire in macchina, ma poi perde il controllo del mezzo e finisce in mezzo a un campo. Contatta quindi Stefano, che in quel momento ha appena ricevuto le prime informazioni su De Vincenti.

Mentre ero via Monica

Il cambiamento di Vittorio

La quinta puntata di Mentre ero via continua con i colpi di scena. Monica confida a Stefano di credere che sia stato Riccardo a lasciarle le chiavi e forse a provocare l’infarto al padre. Stefano non regge più: le dice tutto su Giorgi. A cena, Monica scopre che l’uomo che l’ha inseguita è in realtà il custode suggerito dal parroco. A fine cena, Barbara scopre che alcuni invitati parlano alle spalle di Monica e decide di reagire in modo duro. Vittorio invece decide di parlare con la nuora: vuole seppellire l’ascia di guerra e pensare solo al futuro. Tornato a casa, Stefano va in escandescenza quando scopre che il figlio ha comprato una bici a Sara e finisce per dargli uno schiaffo.

Un figlio segreto

Monica decide di rimediare ai propri errori: incontra l’ex segretaria per chiederle scusa e lì scopre che la donna ha un figlio, Giacomo. Il bambino è nato dalla sua relazione con Gianluca, che non ha mai voluto riconoscere. Ne parla quindi con Vittorio, che sceglie di invitare la donna ed il figlio in villa per presentarli al resto della famiglia. Mentre Sara litiga con Rocco, il telegiornale trasmette una notizia scottante: De Vincenti è stato ucciso in circostanze da chiarire.

Più tardi, Rocco si accorge che una macchina lo sta seguendo ed inizia a fuggire fino a che non semina i due sconosciuti. Monica e Stefano si incontrano di nascosto in mare e fra i due scoppia di nuovo un momento di passione. Una volta sola, la donna ricorda però di un suo incontro con Marco, da cui deduce forse che il loro rapporto non fosse solo lavorativo.

Monica era una complice?

Grazie all’amico hacker di Rocco, Stefano scopre la verità su alcune famiglie coinvolte con De Vincenti. I Manari fra gli altri hanno ritirato una denuncia fatta con Marco che nasconde una verità scottante. Nello stesso momento, Riccardo viene avvisato che Ilaria ha le doglie. Monica ne approfitta per accedere al suo computer e trova delle prove su Sardinol, una molecola farmaceutica che ha provocato diverse vittime e che il cognato ha cercato di nascondere. Un nuovo ricordo le permette di capire che diversi mesi prima aveva messo il cognato con le spalle al muro proprio per via di questa oscura vicenda.

La Manari racconta a Stefano di aver scoperto in passato che il suo aborto era legato ad un evento particolare, a certe pillole della Grossi farmaceutica. Ha deciso così di contattare Marco, colpito in via diretta dalla tragedia per via dell’aborto della moglie. Il marito della Manari però è stato avvicinato in seguito ad un uomo misterioso, che ha offerto una grossa somma in cambio del suo silenzio.

Monica Vs Riccardo

In ospedale, Monica decide di parlare a cuore aperto con Ilaria. La cognata le rivela di sapere dei tanti tradimenti di Riccardo e che forse la notte dell’incidente si trovasse con una delle sue amanti. Mentre Sara e Rocco fanno pace, Monica decide di affrontare il cognato. Riccardo le rivela una verità molto diversa: lei stessa in passato si è offerta di diventare la talpa dell’azienda e spiare da vicino Marco, fingendosi sua amica. Quella notte infatti, è stata lei ad organizzare la trappola per De Angelis.

L’avvocato però non ha accettato la tangente di 500 mila euro ed ha minacciato azioni legali. A quel punto Gianluca ha estratto al pistola e fra i due uomini è nata una colluttazione. Monica non crede ai suoi stessi ricordi: sviene nel realizzare di essere colpevole della morte di Gianluca e Marco.

Come finisce l’episodio?

Mentre Monica è ancora svenuta alla villa, Stefano viene messo in guardia da Filomena e si preoccupa sempre di più. Durante uno dei suoi sogni ad occhi aperti, la donna ha un nuovo confronto con la se stessa del passato. La vecchia Monica si limita a sorridere ed abbracciarla, mentre la protagonista è sempre più preoccupata. Possibile che sia davvero quella donna fredda e spietata di cui tutti le hanno sempre parlato?

Mentre ero via quinta puntata, la video replica in tv e streaming

La fiction italiana è presente in streaming grazie al portale di Raiplay, che offre la possibilità ai telespettatori di rivedere al quinta puntata di Mentre ero via. L’episodio verrà trasmesso in oltre in replica televisiva questa domenica, nella prima serata di Rai Premium. Puoi rivedere sul sito ufficiale anteprime e contenuti extra dello show, oltre alle replica di tutte le puntate della prima stagione.