Mentre ero via ritorna su Rai 1 per la sua ultima puntata. Il sesto episodio ci conduce fino alla verità su quanto accaduto quella notte dell’incidente, finora rimasta nascosta ed in ombra da troppe menzogne. Monica però dovrà prima credere a quanto le hanno detto: ha ingannato Marco per salvare la famiglia ed in qualche modo ha provocato la morte dell’avvocato e del marito. Come scoprirai dal nostro riassunto, l’ultima puntata di Mentre ero via ci riserva dei colpi di scena da non perdere: chi sta continuando a mentire?

Nell’episodio precedente

Nella quinta puntata di Mentre ero via abbiamo scoperto qualcosa di più su Gianluca ed i suoi tradimenti. Dalla sua relazione con l’ex segretaria della moglie è nato infatti Giacomo: Monica decide di parlarne a Vittorio, che in modo inaspettato sceglie di accoglierlo in famiglia. Stefano nel frattempo è sempre più dubbioso sulla sincerità della protagonista, mentre Monica approfitta della nascita del figlio di Ilaria per accusare Riccardo di averle mentito. Il cognato però le rivela tutto ciò che sa sul suo vero rapporto con Marco: ha finto di volerlo aiutare solo per salvare gli interessi dei Grossi, per poi attirarlo in una trappola nella villa in cui ha trovato la morte.

Mentre ero via ultima puntata, riassunto e trama

I primi minuti dell’ultima puntata di Mentre ero via sono dedicati alla tempesta di pensieri e sensi di colpa di Monica. Non riesce a credere di aver tradito tutti i suoi ideali ed aver provocato il decesso dell’amato Gianluca. Sara invece ha fatto progressi da gigante da quando è entrata nel centro ed è riuscita ad allontanare la rabbia. Monica invece chiede a Riccardo qualche dettaglio in più sul suo tradimento e l’operazione contro Marco per proteggere l’azienda di famiglia.

La donna raggiunge più tardi Vittorio in chiesa, stupendolo ancora una volta. Rimasto solo, il suocero entra in crisi per via del suo senso di colpa e della morte di Gianluca. Nel frattempo, Stefano dà in escandescenza alla vista di Fabrizio: alcune sue parole lo fanno scattare con violenza, tanto che viene allontanato dal posto dopo averlo colpito più volte.

Anche se Riccardo le ripete più volte di averle detto la verità, Monica non riesce a digerire di essere diversa da come pensava. Durante una festa in famiglia, Monica ha una crisi di nervi e finisce per vomitare. Sara la raggiunge e ne approfitta per confessare i progressi fatti nel suo rapporto con Rocco. Le confessa anche di aver visto Stefano di recente, visibilmente scosso per la loro rottura. Anche Rocco fa lo stesso discorso al padre nelle ore successive: ha visto Monica in disagio in sua presenza. Il ragazzo raggiunge poi Sara e gli altri: Debbie e Lampo non si piacciono a prima vista, ma poi accettano di partire per la gita.

Vittorio ritorna al comando

Spinto da Rocco, Stefano decide di parlare con Monica e le chiede di dirgli tutta la verità. Vuole sapere con certezza che gli ha mentito, che non prova nulla per lui e che era tutto finto. La donna non può fare altro che confermare tutto, chiedendogli di non presentarsi un’altra volta. Sotto pressione per i ricordi che riemergono, Monica decide poi di affidare a Filomena una lettera e le raccomanda di consegnarla alla Polizia nel caso in cui dovesse succederle qualcosa. La sesta puntata di Mentre ero via ci riporta di nuovo al piccolo Giacomo. Vittorio infatti vuole che abbia il cognome di famiglia, mentre Riccardo si oppone come la sorella. E conclude anche di voler ritornare alla guida dell’azienda.

Stefano chiede l'aiuto della Polizia

Una verità inaspettata

Monica decide di andare ad una nuova seduta di Caterina e le racconta tutto il malessere di quei giorni. Aggiunge anche di voler andare alla Polizia per confessare tutto, anche se sa che perderà la fiducia dei suoi figli. La psicologa si offre di accompagnarla, ma Monica si addormenta sul lettino. Nel frattempo, Stefano decide di parlare con il detective: crede che Monica sia in grave pericolo e che sia vittima di un complotto ordito dai Grossi. Il poliziotto però non gli crede.

Nello studio, Monica viene risvegliata dal suono del cellulare di Caterina, ma il sedativo che le è stato dato le impedisce di muoversi con velocità. Trova però degli orecchini di cui Ilaria le ha parlato giorni prima e che le rivelano come Caterina sia una delle amanti di Riccardo.

L’ultima puntata di Mentre ero via ci conferma la relazione fra i due. Caterina infatti ha chiamato subito Riccardo, che riesce ad impedire alla cognata di chiamare Vittorio. Monica si sveglia alla villa diverse ore dopo: la porta è chiusa a chiave dall’interno. Attirata dalle urla, Barbara si precipita in camera da letto e cerca di tranquillizzare l’amica. Monica però capisce che è complice del fratello e che è lei la donna misteriosa che si trovava con Riccardo quella notte. Prima che il piccolo Vittorio possa trovarla, Barbara la narcotizza e la mette a tacere.

Monica e Caterina trovano Monica sul pavimento

Barbara cerca di uccidere Monica

Mentre Monica è paralizzata e non riesce a parlare, la cognata le rivela il loro piano: ucciderla grazie ai farmaci di Caterina e simulare il suicidio. L’unica soluzione per salvare tutti: le promette che sarà un’ottima madre per i suoi figli. Dopo aver convinto la zia, Vittorio riesce a vedere la madre e la trova strana. Avvisa subito Sara: teme che stia per morire. La sorella però è sicura che non stia accadendo nulla di grave, ma Rocco le impedisce di chiamare Riccardo ed avvisa invece il padre.

Intanto, Filomena intuisce che qualcosa non a ed avvisa Vittorio, a cui consegna la lettera di Monica. Stefano arriva in quel momento e riesce ad entrare nella stanza della donna, trovandola in fin di vita. Riesce a salvarla appena in tempo: Monica viene ricoverata d’urgenza e Riccardo e Barbara arrestati sul posto. Una volta ripresa, la protagonista decide di rivelare tutta la verità a Stefano su quello che ha fatto.

Come finisce l’ultimo episodio di Mentre ero via?

Monica decide di confessare tutto, a partire dalla sua implicazione nel caso De Angelis e le truffe fatte dalla farmaceutica Grossi. L’inchiesta viene aperta subito: dagli edifici vengono prelevati tutti i documenti e le prove. In base alle sue rivelazioni, anche Monica viene incriminata per aver aiutato i familiari a mettere in atto la truffa. Nei mesi successivi, Stefano decide di prendere le distanze dalla protagonista, rinchiusa in carcere. Rocco però gli fa notare che è solo per questione di orgoglio se ha deciso di cancellare tutto ciò che c’è stato fra loro.

Il rapporto con i figli invece è migliorato: entrambi supportano le scelte di Monica e sono orgogliosi della sua confessione. Durante una nuova udienza, la protagonista decide di rilasciare una deposizione completa su tutto ciò che è successo. In aula si presenta anche Stefano. Nonostante le sue dichiarazioni, Monica viene condannata a quattro anni di reclusione. Aver ammesso le proprie colpe la fa stare però tranquilla sul futuro che potrà finalmente avere con la sua famiglia. Anche con l’aiuto di Stefano, convinto a volerla ancora al proprio fianco.

Mentre ero via ultima puntata: come rivedere la replica

Se hai perso la diretta del 9 maggio, potrai rivedere la replica in streaming dell’ultimo episodio di Mentre ero via grazie al portale di Raiplay. Nella sezione dedicata alla fiction troverai i video di tutti gli appuntamenti trasmessi finora dall’emittente, oltre alle interviste extra ed altri contenuti speciali presenti solo sul sito. In alternativa, potrai seguire la replica in tv su Rai Premium, che trasmetterà la puntata finale questa domenica, in prima serata.