C’è posta per te ritorna con la sua terza puntata, in onda il 26 gennaio 2019 su Canale 5. Tanti i racconti ed i protagonisti che si sono susseguiti nel programma di Maria De Filippi, che si conferma regina del sabato sera. Senza dimenticare i super ospiti importanti, come Gerry Scotti. Il conduttore è stato chiamato da un ragazzo che vuole ringraziare il padre malato (scopri di più sulla storia di Michele e Francesco). La terza puntata di C’è posta per te ci racconta inoltre il dramma di una ragazza, lasciata dal fidanzato con cui sta da nove anni per via di un presunto tradimento e molto altro ancora.

C’è posta per te, terza puntata | 26 gennaio

Angela e Roberto hanno vissuto sempre insieme, fin da quando lei era adolescente. Qualcosa però è andato storto, soprattutto quando lei ha perso il fratello a causa di un incidente ed ha conosciuto un altro uomo. Rivedi la loro storia ed il video a C’è posta per te. Prima del loro ingresso, è Francesco a chiedere l’aiuto del programma al fianco del fratello Antonio. I suoi tre figli infatti non vogliono più vederlo ed il motivo è semplice: li ha lasciati da soli per via di un’altra donna. Il padre chiede perdono e riesce a far aprire la busta a due dei suoi ragazzi: rivedi che cosa è successo ed il video della storia di Michele.

A metà della terza puntata, C’è posta per te introduce due nuovi ospiti. Si tratta di Giulia Michelini e Marco Bocci (rileggi la storia di Carmela e Cinzia), entrambi acclamati dal pubblico italiano per il loro ruolo in diverse fiction di successo. Molte insieme tra l’altro, per un amore sul piccolo schermo che con la sua finzione ha fatto sognare milioni di italiani. I due attori partecipano questa volta per aiutare Cinzia, che ha perso il fratello e soffre ancora. La sua storia coinvolge anche la madre Carmela, il suo pilastro.

Le due storie a lieto fine

Non tutto va come previsto invece per Patrizia, che vorrebbe riabbracciare le tre figlie. Le ragazze sono molto arrabbiate nei suoi confronti perché pensano che le abbia abbandonate. A nulla servono le spiegazioni della donna, che cerca un punto d’incontro. La produzione ci avvisa però con un messaggio su schermo che la storia non è finita qua ed è possibile che scopriremo qualcosa di più la prossima settimana.

Prima di ritornare alla storia di Patrizia, conosciamo Antonino ed il suo dolore. Da piccolo ha iniziato a credere di essere stato adottato, ma si è convinto in base ad un evento in particolare a non fare alcuna domanda ai suoi genitori. Solo in seguito scopre la verità: la sua mamma naturale è Maria Rosaria, che lo ha affidato alla coppia quando aveva solo 24 giorni. Il loro incontro a C’è posta per te finisce nel migliore dei modi: la donna non ha mai dimenticato Antonino e sperava tanto di poterlo conoscere un giorno. Puoi rivedere invece tutti i video di C’è posta per te grazie a WittyTv, dove troverai le storie di tutti i protagonisti dell’edizione 2019.