Fiorella Mannoia ha copiato una canzone di Michele Bravi? Impazza la notizia sul web, tam tam nei social, complice un video postato da un utente Facebook. La prova dimostrerebbe delle forti similitudini fra Che sia benedetta della seconda classificata a Sanremo 2017 e Un mondo più vero di Michele Bravi.

Fiorella Mannoia, Che sia benedetta

In particolare la intro dei due brani di Fiorella Mannoia e Michele Bravi avrebbero molti punti in comune, a patire dal piano e dall’attacco del ritornello. Si tratterebbe di un certo Fabio Gilberti, che con un lavoro certosino, è arrivato anche a scandire con il metronomo entrambe le canzoni.

Nel frattempo la star italiana in questi giorni sta cavalcando l’ondata del gossip anche per un altro motivo, che riguarda la sua vita amorosa. Fiorella Mannoia ha infatti rivelato di essere legata con uno dei professori di canto più noti di Amici di Maria De Filippi, Calrlo di Francesco.

A destare sospetti, tuttavia, non è solo il singolo di Fiorella Mannoia, ma anche un altro brano presentato a Sanremo 2017. Si tratta di Occidentali’s Karma, la canzone con cui Francesco Gabbani ha conquistato la vittoria per la categoria Campioni.

In questo caso la scopiazzatura non riguarderebbe una nota o una parte del brano, ma la scimmia che faceva parte della coreografia dell’artista. A puntare il dito, via Facebook, la giornalista Selvaggia Lucarelli che ha ricordato come l’idea del video in cui si vede una scimmia ballare risale al lontano 2015. Nella clip della sua Cosa vedi tu?, Lorenzo Palmeri si rende protagonista della stessa ambientazione.

Come sotolinea 105.net, Palmeri e Gabbani avrebbero in comune anche lo studio di registrazione ed una parte del team di produzione.