Gaia decide di chiedere l’aiuto di C’è posta per te per capire come mai il padre Pasquale non la voglia nella sua vita. La ragazza ha tanto rancore da risolvere, soprattutto perché lui le avrebbe sempre nascosto la verità su Stefania. E così Gaia non ha accettato la nascita della sorella Sara, mentre lo è stata per quella del secondo figlio della madre.

Gaia, una figlia rifiutata?

Dopo aver salutato Alessandra Amoroso, Maria ci parla della storia di Gaia. La ragazza ammette di aver fatto un errore in passato: ha scritto sui social delle frasi negative su ogni padre e quindi anche su Pasquale. Quando quest’ultimo rifiuta di considerarla ancora sua figlia, Gaia valuta anche la possibilità di denunciarlo. Il rapporto si infrange quando Pasquale accetta di rivedere la ragazza, ma solo se avrà un legame anche con Stefania.

Gaia gli avrebbe scritto che non sarebbe un buon padre e Pasquale non riesce a digerire quelle parole. Anzi, pensa che se sia solo colpa sua se non fa parte della nuova famiglia che ha creato con Stefania. La ragazza invece afferma di non aver mai conosciuto la compagna del padre e di averla incontrata solo poche volte. Quando in realtà Stefania parla di vacanze insieme, che forse Gaia ha voluto cancellare.

Maria De Filippi cerca di far ragionare Pasquale

La rabbia di Gaia è tanta: il fratello può vedere Pasquale quando vuole, così come la minore Sara. Avrebbe voluto non essere allontanata. Maria interviene e cerca di appianare le cose: se a sedici anni la ragazza gli ha scritto certe cose brutte, è solo nella speranza di colpirlo. Perché in realtà ci sta male. E la conduttrice anzi crede che se Pasquale evitasse di arrabbiarsi ed abbracciasse Gaia, fra loro si risolverebbe tutto.

Il padre è disposto però a ricominciare tutto da capo, ma solo se entrambi riusciranno a lasciarsi tutto alle spalle. Dopo altri battibecchi, padre e figlia si riabbracciano. Puoi rivedere la storia di Gaia e Pasquale a C’è posta per te su WittyTV: il video verrà inserito entro breve.