GIULIA BALLESTRI ULTIME NOTIZIE: MATTEO CAGNONI VERRA’ SOTTOPOSTO A PERIZIA PSICHIATRICA – Il gup di Ravenna ha accolto la richiesta dei legali di Matteo Cagnoni, riguardo alla possibilità di sottoporre il dermatologo a perizia psichiatrica. Il presunto assassino della moglie Giulia Ballestri potrebbe infatti non essere stato in grado di intendere e volere al momento del delitto.

Giulia Ballestri, Matteo Cagnoni

Il legale di Matteo Cagnoni, l’avvocato Giovanni Trombini, ha richiesto al gup di Ravenna di poter sottoporre il suo assistito a perizia psichiatrica. L’accusa ha disposto il medesimo esame, con consulenti di parte, nonostante le iniziali proteste.

Non è chiaro se il difensore di Matteo Cagnoni, accusato di aver ucciso la moglie Giulia Ballestri, punterà sulle condizioni psicofisiche del suo assistito, compromesse da cinque mesi di detenzione. Un quadro molto lontano da quanto manifestato dallo stesso dermatologo alcuni mesi dopo l’arresto. In quell’occasione, infatti, Matteo Cagnoni aveva ringraziato la direzione del carcere per il trattamento ricevuto, sottolinea Il Resto del Carlino, frequentava corsi come pizzaiolo e parlava con gli altri detenuti.

Tutto questo ovviamente esula dalla possibilità che la detenzione possano aver compromesso il suo equilibrio psicofisico. La visita psichiatrica a cui verrà sottoposto Cagnoni aprirà le porte a diversi scenari, fra cui un cambio di strategia difensiva. Il legale potrebbe puntare tutto sull’incapacità di intendere e volere, anche se il dermatologo non si è mai dichiarato colpevole dell’omicidio della moglie Giulia Ballestri.