Ecco cosa succederà ne Il Segreto nella settimana dal 10 al 17 ottobre.

Severo, avendo saputo da Matias dove il dottor Iglesias e Bosco si sarebbero incontrati, insieme ad Alfonso e Lucas, li raggiunge e riesce alla fine a farlo arrestare. Bosco capisce di aver fatto un errore e si sente in colpa per il peggioramento di salute di Inés. Sol decide di partire per Madrid e Severo chiede a Lucas di farle visita, magari con la speranza di farle cambiare idea.

Don Anselmo, saputo dal fratello chi cura gli interessi di donna Francisca, le comunica che in realtà Bañuelos è un truffatore e che ha perso le proprietà della villa. La donna lo confesserà al neomarito.

Gilberto, il gelataio del paese, chiede ad Hipolito di sostituirlo perchè la sua fidanzata lo perseguita. Hipolito inoltre, dirà a Don Anselmo di una telefonata fatta da donna Francisca all’emporio.

Emilia ed Alfonso sono sempre più distanti e questo oramai è sotto gli occhi di tutti. Inés è così debole tanto da dover usare una sedia a rotelle per spostarsi. Severo decide di partire con Sol per Madrid non essendo riuscito a convincerla a restare a Puente Viejo.

Bosco si sente sempre più in colpa e capendo ormai che a breve Inés morirà, non riesce ad immaginare una vita senza di lei. Donna Francisca incontra Severo in piazza e lo minaccia di morte davanti a tutti.

Severo, deciso di partire con Sol, saluta i suoi amici e da’ a Lucas una lettera da parte di Sol. Alfonso ed Emilia capiscono che la loro relazione da anni non era più tra un marito e una moglie ma tra un fratello ed una sorella. Raimundo intanto, chiede ai suoi cari un aiuto per poter salvare la villa dal pignoramento.

Gilberto intanto è ancora perseguitato dalla sua ex fidanzata Otilia. Sol chiede scusa a Carmelo per il suo comportamento e quest’ultimo capisce che la ragazza è innamorata di Lucas. Così si reca da quest’ultimo e gli dice di andare alla stazione per dichiararsi a Sol. Inés capendo che ormai è giunta la sua ora, chiede a Bosco di portarla nel luogo dove si sono conosciuti ed amati.

Bosco ritornerà al Jaral col corpo senza vita di Inés. La notizia della sua morte giungerà fino al paese. Bosco passerà dalla tristezza alla rabbia e tutti ne sono sconvolti. Nel giorno del funerale, Francisca non sa se partecipare o meno ma Raimundo glielo proibisce. Le persone più care ad Inés vanno per dare un ultimo saluto alla donna: tra questi ci sono anche Emilia ed Alfonso che sono ignari che una persona sta spiando Prado.

Tornato a casa, Bosco abbraccia il piccolo Beltran, l’unica persona che può ricordargli Inés. Rimasta a Puente Viejo, Carmelo cerca di aiutare Sol nei suoi affari ma senza successo. Anche Severo non si trova contento della proposta e Carmelo, arrabbiato, si reca alla locanda per sfogarsi con Emilia.

Raimundo decide di partire per Fuerteventura e Francisca si sente abbandonata. Prado viene aggredita da colui che la stava spiando, il suo patrigno ma verrà salvata da qualcuno: dal suo vero padre Ramiro Castañeda.