Le Regole del Delitto Perfetto 3 ritornerà il 24 gennaio con il suo nono episodio, intitolato Who’s Dead. Non ci saranno più dubbi a questo punto. Annalise solleverà il famoso telo bianco, dietro cui si cela il volto di una persona a lei cara. La reazione, come abbiamo visto fin dalla premiere di questa terza stagione, sarà straziante. Noi tuttavia scopriremo la verità su chi è morto solo alla fine dell’episodio: Wes.

LE REGOLE DEL DELITTO PERFETTO 3 - htgawm3

Il momento più atteso de Le Regole del Delitto Perfetto 3 è arrivato. Con nostra grande sorpresa, scopriamo infatti che è Wes a trovarsi sotto il famoso telo bianco.

Il momento più atteso de Le Regole del Delitto Perfetto 3 è arrivato. Con nostra grande sorpresa, scopriamo infatti che è Wes a trovarsi sotto al famoso telo bianco. Il tutto ci verrà mostrato solo dopo che avremo temuto per la vita di Nate e Wes. A trarci in inganno durante tutte queste puntate è stata la certezza che finché avremmo visto i Keating Five nella linea temporale del presente, avremmo potuto considerarli salvi. E invece non è così.

La scelta è abbastanza ovvia e si rifà a piccoli particolari che, alla luce di una doppia visione della puntata, saranno chiari come il sole. Frazioni di secondo che ci hanno allontanato dalla realtà e che hanno portato Wes da sopravvissuto a deceduto. Lo vediamo infatti seduto in sala interrogatori a stringere un accordo con i federali. Ha venduto la Keating, ma di sicuro non avrà chiesto l’immunità solo per se stesso.

Poco dopo la richiesta di modificare una postilla, Wes ascolta infatti il famoso messaggio che Annalise [siamo sicuri che sia stata lei?] ha inviato ai K-Five, chiedendo loro di raggiungerla alla villa. Laurel sarà la seconda ad entrare, mentre Nate seguirà a ruota. Ciò che non sappiamo è che prima di loro due è entrato anche Wes, ma ancora una volta scopriremo una verità inaspettata.

A rivelarcelo sarà infatti Nate, sopravvissuto miracolosamente all’incendio. Riferirà infatti ad Annalise che quando le fiamme hanno avvolto la villa, Wes era già morto. Questo ci spinge verso due domande: è stato Frank? 

La possibilità che abbia voluto vendicarsi per la perdita di Laurel è altamente probabile, ma dato che l’ex assistente era pronto ad uccidersi pur di essere perdonato dalla Keating… No, non è possibile. Questo però ci porta inevitabilmente ad uno dei protagonisti principali, sempre ammesso che non ci sia lo zampino di Charles Mahoney dietro. Per scoprire la verità non potremo far altro che attendere il 27 gennaio per la programmazione USA.